Rifiuti, i cittadini «bacchetano» gli incivili

Martedì, 30 Luglio 2019

A CASTEL DEL PIANO dopo una serie di episodi negativi e atteggiamenti scorretti in materia di conferimento dei rifiuti e dopo le reazioni dei cittadini (addirittura c’è chi ha scritto nero su bianco frasi indignate) c’è chi, sempre tra i cittadini, ha lanciato il buon esempio. In questi giorni ha fatto molto discutere, a Castel del Piano, il conferimento scorretto di alcuni rifiuti ingombranti abbandonati in maniera irregolare in alcuni angoli del paese (in via Nerucci e via Fonte Murata) e adesso, per dare il buon esempio sulla piazza virtuale di facebook un abitante ha voluto condividere la foto dei propri rifiuti ingombranti conferiti in maniera regolare con tanto di codice in bella vista indispensabile per il ritiro. L’immagine che ha immortalato la buona pratica ha raccolto consensi di alcuni cittadini e anche dell’assessore all’ambiente Renzo Rossi che proprio in questi giorni ha speso tante parole invitando i cittadini del proprio comune a non abbandonare i rifiuti in maniera irregolare. Un gesto corretto se diventa virale può essere molto efficace, soprattutto su facebook e a questo punto la speranza è che i recenti abbandoni nel centro storico di Castel del Piano non si ripetano. Ad ogni modo per contrastare chi commette delle irregolarità l’assessore Rossi, in accordo con l’amministrazione comunale guidata da Michele Bartalini, metterà in campo una serie di azioni volte a monitorare la situazione. In primo luogo l’assessore Rossi, a nome di tutta la sua squadra di governo ha chiesto ai cittadini di collaborare non solo conferendo in maniera corretta i rifiuti prodotti ma anche a diffondere le buone pratiche. Lo sforzo maggiore che i cittadini dovrebbero fare, secondo l’assessore, sarebbe quello di denunciare episodi irregolari. Nei prossimi mesi aumenteranno anche i sistemi di videosorveglianza. Un altro fenomeno che l’amministrazione si impegnerà a contrastare è l’errato conferimento dei rifiuti da parte dei commercianti e sui numerosi casi che si sono manifestati anche di recente l’assessore Rossi ha in programma una riunione per spiegare loro modalità di conferimento e obblighi da rispettare. L’obiettivo finale dell’Amministrazione trainata da Bartalini è ambizioso e cioè arrivare al prossimo anno, quando sul territorio saranno istallati i cosiddetti cassonetti intelligenti, pronti al buon utilizzo.