Differenziata a quota 81,27% E' record nella Toscana del sud

Martedì, 29 Ottobre 2019

Adesso non ci sono più dubbi. Sarteano è il primo per raccolta differenziata sui 103 comuni che fanno parte dell'Ato Rifiuti Toscana Sud (Siena ,Arezzo ,Grosseto). La conferma arriva con gli ultimi dati forniti dal gestore: il comune guidato da Francesco Landi si conferma, con l'81,27% di differenziata raggiunto nel mese di settembre 2019 , al primo posto conquistato ad agosto. Rispetto ad un anno fa l'incremento è del 34,6%. A settembre 2018 il dato era infatti del 46,67% ed è cresciuto progressivamente nel corso dell'ultimo anno ,con un balzo significativo negli ultimi mesi: si è passati infatti dal 47,02% di aprile allo straordinario dato di agosto e settembre. Quella del 2019 è stata a tutti gli effetti l'estate del boom ecologico ai piedi di Rocca Manenti ,merito anche del nuovo sistema di raccolta rifiuti che ha visto l'arrivo sul territorio sarteanese dei cassonetti ad accesso controllato. Un nuovo modello che richiede ai cittadini l'utilizzo della 6card al momento del conferimento e che si sta rivelando ,nei comuni che lo hanno già adottato , un fattore di forte incremento della raccolta differenziata. "Il merito è di tutti i cittadini e delle imprese che hanno affrontato la novità con responsabilità, impegno e pazienza - commenta il sindaco Landi - diventando protagonisti di un cambiamento che ha richiesto sacrificio ma che ci sta ripagando dello sforzo con grandi soddisfazioni. Non è solo un fatto tecnico, ma un percorso di sensibilizzazione e consapevolezza rispetto all'importanza della raccolta differenziata per la tutela dell'ambiente. I sarteanesi stanno dando una grande prova di civiltà di cui tutta la comunità può andare davvero orgogliosa". Al netto di alcune fisiologiche difficoltà ,come qualche occasionale conferimento ai piedi dei cassonetti e a possibili miglioramenti nel servizio di raccolta, se si guardano i dati è indubbio che sia in corso un processo di cambiamento culturale che ha trovato terreno fertile in una comunità pronta alla sfida. Oltre a Sarteano ,che ha conquistato il gradino più alto del podio ,tra i primi 15 comuni dell'Ato Rifiuti Toscana Sud ne troviamo altri quattro della Valdichiana senese. Un risultato che premia l'intera Unione dei Comuni della Valdichiana senese , il cui sindaco delegato all'ambiente è lo stesso Landi: "Questi risultati confermano che tutti i comuni dell'unione si stanno impegnando in questo percorso, migliorando o cambiando le modalità di raccolta". "Lavorare insieme fa bene - conclude il primo cittadino di Sarteano - il gioco di squadra è uno stimolo costante a fare ogni giorno di più per un futuro sostenibile e la tu-tela dell'ambiente".