Il primato del Comune per la raccolta differenziata

Mercoledì, 28 Agosto 2019

Il comune di Capolona si conferma nuovamente al primo posto per il Casentino per quanto riguarda la raccolta differenziata. In un report presentato da Ato Toscana Sud il comune casentinese raggiunge il 61,30 %, un risultato importante anche perché il Casentino sembra essere la vallata in cui la differenziata non riesce ancora a decollare. a I buoni risultati della percentuale di differimento rifiuti da parte del Comune di Capolona , superiori al 61 % nei primi mesi del 2019 fanno molto piacere ma non ci lasciano pienamente soddisfatti e ci devono dare lo stimolo per incrementare ulteriormente la differenziazione e arrivate alla percentuale del 70% richiesta dalla Regione Toscana» – commenta Daniele Pasqui, assessore del comune di Capolona – «Sicuramente questo risultato è merito della cittadinanza che da anni in maniera civile e seria fa raccolta differenziata, dimostrando un forte interesse per quanto riguarda la tutela dell’ambiente. Noi come amministrazione abbiamo invece riorganizzato la raccolta dei rifiuti con l’introduzione di nuove postazioni stradali informatizzate ad accesso controllato , raccolta già avviata da maggio». Nel comune del basso Casentino, da alcuni mesi infatti è partita la nuova raccolta differenziata attraverso l’uso di cassonetti intelligenti, Il cassonetto intelligente funziona attraverso una smart card che permette di aprire il bocchettone del bidone.