Stop alla plastica Attenti alle multe

Domenica, 28 Luglio 2019

STOP ai prodotti in plastica sulle spiagge. Tra pochi giorni l’ordinanza con la quale entreranno in vigore i divieti. Il Comune di Piombino aderisce alla campagna ‘Spiagge sostenibili’, un protocollo d’intesa siglato tra Regione Toscana, Anci e le principali associazione di categoria. «La volontà dell’amministrazione è di accogliere con azioni concrete la crescente sensibilità di tutti noi cittadini al problema dell’enorme presenza di plastica nei nostri mari, tristemente evidente a tutti – afferma l’assessore all’ambiente Veronica Piacentini (nella foto) - Invito quindi con fiducia tutti i cittadini e non solo gli operatori del settore, a rendersi protagonisti di un importante cambiamento di abitudini, eliminando progressivamente l’utilizzo di plastica monouso e riducendo l’uso degli alimenti preconfezionati che ci permettono di risparmiare un po’ di tempo, ma sulla bilancia del benessere collettivo e delle generazioni presenti future, pesano in maniera molto negativa». Con l’emanazione dell’ordinanza gli esercenti delle attività commerciali e non commerciali, artigianali e di somministrazione alimenti e bevande negli stabilimenti balneari, spiagge libere o in concessione, non potranno distribuire ai clienti sacchetti per la spesa monouso in materiale non biodegradabile, potranno distribuire per utilizzo e asporto esclusivamente postate, piatti, bicchieri, cannucce, sacchetti monouso, palloncini e simili, in materiale biodegradabile e compostabile. Il divieto di utilizzo di oggetti in plastica monouso si estenderà anche alle manifestazioni fieristiche, sagre, fiere di mercato. Le multe per i trasgressori vanno dai 100 ai mille euro.

Fonte