Porta a porta, con la app ora è tutto più facile: ecco Junker

GAVORRANO IL SERVIZIO È GIÀ A DISPOSIZIONE TRAMITE SMARTPHONE. BETTACCINI: «ADESSO INCONTRI PER LE INFORMAZIONI NECESSARIE»

Giovedì, 28 Dicembre 2017

DOPO l’attivazione del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti domiciliare porta a porta nel capoluogo a Filare e Bagno arriva la super tecnologia con «Junker», la App che facilita la vita ai cittadini e non fa sbagliare sulla destinazione dei rifiuti. «Junker è un servizio fruibile tramite app sia per smartphone android o apple che riconosce con un solo clic quello che stiamo gettando e ci dice come fare secondo la normativa del nostro territorio. Un servizio, dice Giorgia Bettaccini assessore all’ambiente, semplice e rivoluzionario ed aggiunge. «Con l’avvio del nuovo servizio porta a porta – dichiara l’assessore – abbiamo organizzato incontri per dare le informazioni necessarie agli utenti e consegnato materiale informativo per aiutare a differenziare nel modo corretto. A pochi giorni dall’avvio però ci siamo resi conto che le domande ed i dubbi erano tantissimi». E qui da parte di Giorgia Bettaccini si riprendono le tante richieste di aiuto sulla differenziata arrivate dai cittadini alle prese con i colorati sacchetti e mastelli e c’è il responso. «L’App Junker è una risposta in più, uno strumento semplice e di facile utilizzo che aiuterà a togliere ogni dubbio sul giusto conferimento di ogni singolo rifiuto, non solo, ricorderà i calendari, i punti di raccolta e servirà anche per poter segnalare gli abbandoni nel territorio. Il coinvolgimento attivo di tutti i cittadini, conclude la Bettaccini, con strumenti idonei, è necessario per raggiungere importanti obiettivi: per ridurre la quantità di rifiuti destinati a discariche ed inceneritori a favore del riciclo delle materie prime di cui sono composti, aumentare le percentuali di raccolta differenziata, renderla una raccolta di qualità e gestire nel modo migliore i rifiuti. Gavorrano diventa ancora più tecnologico. «Poi dall’assessorato si passa a descrivere le qualità eccellenti di Junker: basta inquadrare con la fotocamera del cellulare il codice a barre del prodotto o digitarlo direttamente con la tastiera ed il display mostrerà l’esatta denominazione del prodotto, il nome dell’azienda produttrice e i materiali utilizzati. «Uno strumento che può essere scaricato gratuitamente da tutti, che dà la possibilità al Comune di comunicare molte altre informazioni: ubicazione dei punti di raccolta, percorsi, calendari del porta a porta, indicazioni per i rifiuti speciali, segnalazione degrado ed altro» chiude l’assessore particolarmente soddisfatta per questa innovazione nel porta a porta che consegnerà risultati positivi alla gestione si un servizio importante.