Nel 2017 i rifiuti abbandonati sono costati al Comune 120mila euro

Venerdì, 22 Dicembre 2017

Gli abbandoni dei rifiuti sono costati al Comune di Orbetello, nel 2017, 120mila euro. Una cifra che poi finisce per essere spalmata su tutti i cittadini, anche su quelli che si comportano bene. Il dato lo fornisce Luca Minucci, assessore all'ambiente e ai rifiuti. Gli abbandoni ci sono ovunque sul territorio: sia in prossimità delle postazioni stradali sia in alcune zone magari più appartate dove spesso vengono abbandonati rifiuti ingombranti che potrebbero essere smaltiti chiamando il numero verde di Sei Toscana. Il posizionamento delle fototrappole cercherà di evitare che il territorio comunale, in alcune zone, sia trasformato in una vera e propria discarica a cielo aperto. L'estate appena passata ha fatto registrare decine e decine di abbandoni in Giannella. Sotto osservazione anche le zone periferiche o di confine con i comuni vicini. Dove c'è più passaggio aumenta anche la possibilità degli abbandoni. Nelle strade di campagna, la polizia municipale ha perfettamente chiaro quali sono le zone più soggette ad essere utilizzate come discarica. D'ora in poi i cittadini che non rispettano le regole rischiano sanzioni salate perché dove saranno installate le fototrappole non si sa. Di certo se qualcuno farà il furbo e non si comporterà secondo le regole sarà beccato e immortalato. Il Comune aveva annunciato il pugno duro e lo sta facendo. Rispetto al 2015, le sanzioni per gli abbandoni dei rifiuti, senza le fototrappole ma in base all'attività degli agenti e anche i verbali per i volantini lasciati sulle auto sono praticamente raddoppiati. Il dato che riguarda le sanzioni per la violazione dei regolamenti che non hanno a che fare con il codice della strada e fra i quali ci sono gli abbandoni e i volantini lasciati sui parabrezza è raddoppiato: dai 6mila euro circa del 2015 agli oltre 11mila. L'amministrazione ha deciso di contrastare aspramente il volantinaggio perché in genere i volantini trovati sulle auto finiscono per terra diventando rifiuto. La polizia municipale su questo è stata molto attenta sanzionando tutti quelli che venivano trovati a mettere in atto tale forma di pubblicità che crea degrado.

Fonte