A Monterotondo si parte con la raccolta porta a porta

Martedì, 25 Ottobre 2016

Il Comune si prepara, forse già a partire dal 2017, ad accogliere il sistema del porta a porta per la raccolta dei rifiuti. Lo ha annunciato l’amministrazione comunale al termine della giornata “Puliamo il Mondo” che si è svolta a Monterotondo Marittimo nei giorni scorsi. «Una piccola rivoluzione nel sistema di raccolta dei rifiuti che dovrebbe prendere il via il prossimo anno» si legge appunto in una nota dell’amministrazione. Un tema vivo, quello dei rifiuti, nel comune collinare, che certo non ha fatto mancare la propria adesione alla manifestazione di Legambiente, “Puliamo il Mondo”, attraverso la partecipazione degli alunni e degli studenti. «Abbiamo aderito perché crediamo nel valore educativo del progetto - ha dichiarato Giacomo Termine, sindaco di Monterotondo Marittimo - I bambini delle elementari sono in una fascia di età importantissima su cui intervenire per formare futuri cittadini consapevoli e sensibili alla tutela dell’ambiente. E la scuola può svolgere un ruolo fondamentale. La risposta degli alunni è stata entusiasmante: hanno partecipato tutti con attenzione risolvendo correttamente anche quesiti difficili sul conferimento dei rifiuti. Questo è già di per sé un primo importante risultato». Dopo una breve lezione sui rifiuti e la loro gestione e dopo aver partecipato a un gioco ecologico che consisteva nel dividere i rifiuti secondo la loro tipologia, gettandoli nei relativi cassonetti della differenziata, i bambini hanno visitato il centro di raccolta comunale in località Carboli. I tecnici di Sei Toscana hanno illustrato il funzionamento della struttura e hanno spiegato l’importanza che essa ricopre nella gestione dei rifiuti all'interno del comune.

Fonte