A scuola si va ‘Energicamente’ Premiate le classi del concorso Estra

Sabato, 21 Maggio 2016

«VIVI con stile: l’utilizzo consapevole dell’energia fa risparmiare e protegge l’ambiente», è l’invito di Estra nel promuovere ‘Energicamente’, grande laboratorio didattico, alla V edizione, arrivato a coinvolgere oltre 6mila alunni della scuola primaria e secondaria dell’Italia centrale, di cui 1.200 nell’area senese (55 classi, 18 scuole). Con l’intento di diffondere una cultura del consumo energetico consapevole. Dunque, con Legambiente e associazione Straligut, Estra ha portato nelle scuole 250 percorsi didattici e 18 laboratori teatrali dando vita ad occasioni di insegnamento ma divertendosi. E, dopo un anno di ‘rinnovabili e dintorni’, ecco il gran finale con il weekend di Energy Festival. Ad introdurre gli appuntamenti del finesettimana, ieri, nella sede di Estra, la premiazione dei due concorsi con cui i giovani si sono messi alla prova. Il primo, ‘Ri-Energy’, rivolto alle famiglie sul tema del risparmio energetico, ha visto premiato Fabio Rugi (la consegna al figlio Edoardo e alla scuola di San Martino alla Tognazza di Monteriggioni). Il secondo, ‘Green Pirates’, un concorso online per le classi (testi, video, foto, disegni) sul risparmio energetico e l’ambiente, ha visto piazzarsi al primo posto (con quasi 35mila punti) la 5B della Duprè di Siena, istituto comprensivo Jacopo della Quercia. Seconda la 3A della scuola secondaria di primo grado di Porto Ercole; e piazza d’onore per la 1A della scuola Papini, secondaria Bettino Ricasoli. «Educare i giovani, proporre loro nuovi stili di vita, seminare i germogli di una nuova consapevolezza, significa per Estra contribuire a creare una nuova cultura – dice l’amministratore delegato Alessandro Piazzi –, che consenta di utilizzare l’energia di cui disponiamo nel modo migliore, con intelligenza e senza sprechi». «Da qui a fine secolo – aggiunge il sindaco Bruno Valentini –, se non facciamo niente, la temperatura aumenterà di 3 gradi. E sarà una catastrofe, perché se si guasta il pianeta non ce lo sostituiscono». Eccoci quindi al weekend ‘energico’: oggi le classi che hanno partecipato ai laboratori teatrali di Straligut Teatro si ritroveranno (alle 16) in piazza Matteotti e da lì partiranno le incursioni urbane, con la Street band Zastava orkestar, che culmineranno in piazza del Campo. Domani poi (dalle 9 alle 24) al Parco della Rimembranza (fontana di San Prospero) sarà ‘Energy festival’, viaggio verso un futuro sostenibile.