Via libera all’accordo conciliativo con Sei Toscana

Giovedì, 23 Gennaio 2020

Disco verde del Comune per l’«accordo conciliativo tra l’autorità Atotoscana sud e Sei Toscana in materia di quantificazione della morosità tollerata e relativi effetti. In Consiglio comunale c’è stato un passaggio tecnico per quanto riguarda la discussione ed approvazione di questo punto all’ordine del giorno perché essendo l’assessore Stefania Ulivieri, competente, in Giunta, in questa materia ma al contempo dipendente SeI Toscana, ha esposto l’argomento ma non ha preso parte, opportunamente, alla votazione su questo argomento. Comunque il punto è stato regolarmente approvato all’’unanimità. Dalla spiegazione della Ulivieri è venuta fuori una buona notizia perché ,conti alla mano, il Comune ha un debito più basso rispetto ad altri Comuni che si avvalgono dei servizi di Sei Toscana. Ma il denaro dovuto incombe per questo, come ha ricordato la Ulivieri questo accordo «consentirà di mettereuna pietra tombale su queste situazioni». Da parte di Stefania Ulivieri sono arrivate le conferme che «si tratta di recepire un accordo transattivo già approvato dall’Assemblea di Ato Toscana sud». I dettagli di questa intesa sono stati dettagliatamente spiegati dall’assessore che , come anticipato dal sindaco in apertura di seduta, ha poi lasciato l’aula al momento della votazione. Su questo accordo, molto complesso e meticoloso, nelle varie sfaccettature dell’insieme di un passaggio che porta alla liquidazione del Coseca, il sindaco ha espresso la sua nota critica ma ha ribadito che è l’unica soluzione per andare avanti con questo processo. E alla fine il Consiglio comunale , all’unanimità, ha dato il via libera all’operazione.