Città pulita senza rimozioni forzate

Sabato, 20 Luglio 2019

E’ STATA eliminata la rimozione forzata delle auto per lo spazzamento strade. Cambiano le regole. Dal 24 luglio entra in vigore l’ordinanza che prevede una nuova regolamentazione della spazzamento. In questi giorni l’ufficio tecnico sta provvedendo all’installazione della nuova segnaletica stradale. In occasione della scadenza dell’ordinanza che prevedeva la rimozione forzata delle autovetture in alcune strade del centro per effettuare la pulizia, l’amministrazione comunale aveva intrapreso infatti una revisione del servizio con l’obiettivo di renderlo più efficiente e allo stesso tempo maggiormente sostenibile da parte della cittadinanza. Sulla base dei sopralluoghi effettuati dall’ufficio ambiente, dalla Polizia municipale e dalla Società Gestione Servizi (ex Patrimoniale), è stato pertanto deciso di eliminare completamente i divieti di sosta e la rimozione forzata in quelle strade che risultavano non aver bisogno di questi provvedimenti, in quanto strade con parcheggi a pagamento spesso vuoti la mattina, e in cui lo spazzamento viene effettuato giornalmente senza particolari problemi. SI TRATTA in particolare di via Galilei, via Copernico, via Lombroso, via Volta, via Piave, via Gobetti, via Cellini e corso Italia. Per altre strade, dove per la tipologia dei parcheggi a lisca o per la presenza di piante lo spazzamento risulta più difficoltoso (via Leonardo da Vinci, via Fucini, via Torino) è stato mantenuto il divieto di sosta eliminando in ogni caso la rimozione. Il divieto di sosta, sempre senza rimozione, è stato introdotto invece ex novo in altre vie che presentano sempre difficoltà per lo spazzamento, come viale Regina Margherita lato siepe centrale, intorno al parco Terracini (via De Nicola, via Togliatti, via De Gasperi). Resta sospesa per ora via Trento e Trieste dove ci sono difficoltà di parcheggio. In questa via il divieto potrebbe essere eventualmente introdotto in autunno/inverno, o comunque nel periodo di caduta delle foglie. «Condividiamo questo percorso – afferma l’assessore ai lavori pubblici e decoro Riccardo Gelichi – finalizzato a effettuare un servizio necessario, come quello della pulizia delle strade, in maniera più agevole e meno complicata per i cittadini ed evitando soprattutto la rimozione forzata che in passato ha creato molti disagi. Nel frattempo continueremo a monitorare il servizio per verificare ulteriori miglioramenti da apportare nel tempo».

Fonte