Imballaggi, 50 milioni di tonnellate di rifiuti riciclati

Sabato, 20 Maggio 2017

Ha contribuito a riciclare 5o milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio e ha evitato l'emissione di oltre 40 milioni di tonnellate di Cot. Sono alcuni dei traguardi tagliati in 20 anni dal Consorzio nazionale imballaggi (Conai) che sono stati presentati a Roma durante l'assemblea pubblica, promossa con la Fondazione per lo sviluppo sostenibile. Numeri impensabili nel 1998 quando si riciclavano poco meno di 19omila tonnellate mentre solo nel 2o16 è stato avviato al riciclo il 67,1% dei rifiuti di imballaggio: 8,4 milioni di tonnellate (+2,8% sul 2015). E ancora: in questi 20 anni, il tasso di riciclo è cresciuto più del doppio rispetto alla media europea, colmando il divario di 15 punti percentuali che l'Italia scontava in Europa. Senza considerare che il riciclo gestito da Conai e dai consorzi di filiera ha generato nel 2o16 benefici per 901 milioni di euro. «La sfida che siamo chiamati ad affrontare dice Roberto De Santis, presidente di Conai è la transizione da un modello di consumo lineare a uno circolare per uno sviluppo sostenibile duraturo».