I bambini si mettono a ripulire le strade

Mercoledì, 18 Settembre 2019

Sono tornate le giornate dedicate all’ambiente con il motto «un aiuto prima che sia troppo tardi» e, così Monte San Savino, per la ventisettesima edizione di «puliamo il Mondo Legambiente» ( i giorni dedicati sono il 20-21-22 settembre anche se ci sono possibilità di variazione dei giorni di effettuazione durante l’arco dell’anno)parteciperà all’iniziativa il 21 settembre con le classi seconde della scuola secondaria di primo grado. AD ANNUNCIARLO l’assessore alla scuola Erica Rampini (nella foto) che definisce ciò un grande appuntamento di volontariato ambientale nel mondo. La manifestazione è stata portata in Italia nel 1993 da Legambiente, che ne ha assunto il ruolo di comitato organizzatore, ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie a oltre mille gruppi di «volontari dell’ambiente», che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, aziende, comitati e amministrazioni cittadine. Questo è il caso anche di Monte San Savino e il filo conduttore è, ovviamente, la salvaguardia dell’ambiente e la lotta nelle città e nelle periferie contro i rifiuti e contro il degrado. LA PRIMA edizione dell’iniziativa è stata nel 1993. Ogni anno si è fatto leva sulle azioni di cittadinanza attiva, per impegnare la comunità a rendere più vivibili e più belli i luoghi italiani. Poi nel corso del tempo la manifestazione si è allargata fino a comprendere molte altre iniziative attraverso il coinvolgimento di associazioni che si occupano dei migranti, dei detenuti, della disabilità e della discriminazione in generale. Anche Sei Toscana ha offerto la propria fattiva collaborazione al fianco dei volontari per ripulire borghi e città, ma anche per tenere lezioni di educazione ambientale a giovani e meno giovani.