Rifiuti, Arezzo migliora ma non basta

Sabato, 17 Agosto 2019

Cresce la raccolta differenziata in provincia di Arezzo. Bene nel capoluogo aretino ma non benissimo. Sale la percentuale ad Arezzo nel primo semestre 2019 della efficienza nella raccolta della differenziata al 44,65%. Nello stesso periodo del 2018 si fermava al 38,98%. Ancora lontana la soglia dei comuni virtuosi con una efficienza rd superiore al 65%. Nelle vallate la più virtuosa è la Valdichiana aretina,con una percentuale di raccolta differenziata che si attestata al 56 ,65% (era al 53 ,39% nel primo semestre 2018) ,segue il Valdarno con il 49 ,51% (45 ,14% nel 2018) , la Valtiberina con il 34 ,31% (si fermava al 30 ,71% nel 2018) e il Casentino con il 27 ,86% (26,88% nel primo semestre 2018). Salgono a quattro invece i comuni più efficienti per la raccolta differenziata in provincia di Arezzo nel primo semestre del 2019. Secondo i dati forniti dall'Ato Toscan Sud, nella classifica dei comuni virtuosi, con una efficienza di raccolta differenziata superiore al 65% , vi sono due conferme ,per i Comuni di Civitella in Val di Chiana (72 ,27%) e Monte San Savino (73 ,13%) , e due new entry,per i Comuni di Castefranco Piandiscò (68 ,35%) e Castiglion Fibocchi (65 ,26%). Significativo il confronto con il primo semestre dell'anno passato in cui negli stessi comuni si registrava il 70 ,14% per Civitella , il 68 ,91% per Monte San Savino , il 58 ,87% per Castelfranco Piandiscò e il 59 ,83% per Castiglion Fibocchi. Seguono a ruota ,nella fascia di efficienza di raccolta differenziata compresa tra il 50% e il 65% , i Comuni di Capolona (61 ,30%) , Castiglion Fiorentino (62 ,25%) ,Cortona (51 ,46%) , Lucignano (65%) , Marciano (51 ,01%) , Subbiano (59 ,24%) e Terranuova Bracciolini (59 ,37%). Percentuali che rispetto al primo semestre del 2018 attestano un incremento nella differenziata anche per questi stessi comuni: Capolona era già a quota 56,40% , Castiglion Fiorentino al 60 ,14% ,Marciano al 57 ,19% , Subbiano al 56 ,03% , Terranuova Bracciolini al 56 ,46%. Bene Cortona che si attestava allora solo al 46 ,17% e meno bene Lucignano che nel 2019 vede scendere la percentuale rispetto al 66 ,04% raggiunto nel 2018. Sono sedici i comuni della provincia di Arezzo che nel 2019 si attestano fra il 30 e il 50% di efficienza per la raccolta differenziata, ma in tutti la percentuale è comunque in crescita rispetto al primo semestre dell'anno passato: Anghiari (40 ,51%) ,Arezzo (44 ,65%) , Bucine (41 ,09%) , Cavriglia (43 ,55%) ,Chiusi della Verna (32 ,94%) , Foiano (33 ,62%) , Laterina Pergine (43 ,40%) ,Loro Ciuffenna (43 ,16%) , Montemignaio (32 ,09%) , Monterchi (31 ,72%) ,Montevarchi (44%) , Ortignano Raggiolo (43 ,9%) , Pieve Santo Stefano (41 ,16%) , Poppi (31 ,79%) ,San Giovanni Valdarno (44,9%) e Sansepolcro (32 ,5%). Le percentuali raggiunte nel primo semestre del 2018 da questi comuni erano infatti inferiori: Anghiari (35 ,58%) , Arezzo (38 ,98%) ,Bucine (39 ,32%) , Cavriglia (41 ,17%) , Chiusi della Verna (29 ,07%) , Foiano (29 ,4%) , Laterina Pergine (40 ,97%) ,Loro Ciuffenna (42 ,61%) , Montemignaio (33 ,975) , Monterchi (28 ,42%) , Montevarchi (40 ,11%) ,Ortignano Raggiolo (45 ,83%) , Pieve Santo Stefano (36 ,09%) , Poppi (29 ,19%) ,San Giovanni Valdarno (38 ,34%) e Sansepolcro (29 ,11%). A vestire la maglia nera dei co-muni meno ricicloni restano, sempre per il primo semestre 2019 , in sette comuni: Badia Tedalda (15 ,19%) , Bibbiena (25 ,46%) , Castel Focognano (17 ,24%) , Castel San Niccolò (25 ,49%) , Chitignano (21 ,2%) , Pratovecchio Stia (29 ,18%) , Talla (25 ,68%). Nel primo semestre 2018 erano in undici i comuni con una percentuale di efficienza Rd inferiore al 30%. Elaborando i dati forniti dal Gestore Unico SEI Toscana si rileva che i rifiuti urbani (RU) raccolti in tutto l'Ambito To-scana Sud nel primo semestre del 2019 sono scesi a 265 mila tonnellate ,con una flessione di circa 6 mila/t sullo stesso periodo del 2018 ,pari al 2.3%. Si evidenziano quindi i primi concreti risultanti dei diffusi interventi di riorganizzazione dei servizi attivati da molte amministrazioni comunali e da Sei Toscana ,con l'introduzione della raccolta Porta a Porta o dei contenitori ad accesso controllato ("Cassonetti intelligenti») , in esecuzione della pianificazione approvata dall'Autorità d'Ambito ,finalizzata ari-durre il fabbisogno di smalti-mento dei rifiuti indifferenziati per limitare sensibilmente l'utilizzo delle discariche. In linea con la media d'Ambito (in-torno al 5%) è l'aumento della % di raccolta differenziata nei Comuni capoluogo di Arezzo (salita al 45%) e Grosseto (al 42%) ,mentre Siena è salita di un punto al 41%. Tutti i dati più dettagliati an-che suddivisi per tipologia di rifiuto e prendendo in considerazione i chilogrammi di scarti prodotti per ogni abitante (percentuale) sul sito: www.atoto-scanasud.it.