Abbandonano un intero salotto nel bosco

Mercoledì, 15 Marzo 2017

PIU' incivili o più stupidi? Tutti d'accordo: se esistesse, l'Oscar della stupidità andrebbe assegnato agli sconosciuti che si sono liberati del vecchio salotto di casa, buttandolo nel bosco di Mensanello, a 5 chilometri da Colle. Due divani con relativi cuscini e sovraccoperte, una poltrona altrettanto corredata, alcuni mobiletti di legno e, fra che c'erano, anche una ventina di bottiglie fai plastica. Il tutto scaricato in parte in una scarpata e in parte abbandonato sul ciglio della una stradina laterale alla provinciale 73 pC: Casole, vicinissima alla Francigena. Devono essersi mobilitati almeno in due, hanno impiegato un camioncino o un furgone, hanno fatto fatica e strada (anche molta di più che andare semplicemente alla stazione ecologica) e corso il rischio di essere sorpresi, quando con una semplice telefonata avrebbero potuto avere tutto a domicilio e gratuitamente, senza compromettere l'ambiente.