“Via Carducci invasa dal guano. Ma chi deve intervenire?”

Giovedì, 15 Ottobre 2015

PROBLEMI di natura sanitaria e ambientale quelli causati a Massa Marittima dalla presenza di un vero e proprio strato di guano depositato dai piccioni sul fondo del resede dell’ex sede dell’Ufficio del Registro dal lato di via Carducci.E’ quanto segnalano alcuni cittadini secondo i quali «il cattivo odore è percepibile anche a distanza», situazione che ha sollevato un unanime coro di proteste fra la gente che, fra le altre cose, si chiede anche su chi ricada l’obbligo di intervenire per ripulire l’area: «al Comune – dicono i cittadini –, oppure alla società che ha ricevuto in carico i locali occupati fino a qualche anno addietro dagli uffici finanziari?».AL DI LÀ del rimpallo di competenze, che come sempre avviene quando certe strutture vengono abbandonate, spetterà comunque al Servizio di igiene pubblica intervenire per far togliere quello che di fatto costituisce anche un pericolo per la salute.E pensare che via Carducci è nel centro storico di Cittavecchia, ovvero a due passi dalla centralissima piazza Garibaldi dove si tengono tutti i principali eventi culturali e veramente a contatto di gomito con quel Palazzo dell’Abbondanza che il Comune ha restaurato e trasformato in una apprezzata sala convegni.E OLTRE al degrado che la situazione lascia emergere, c’è comunque un’esigenza della salute pubblica che non può essere certo trascurata oltre.