“Turismo compromesso dal grave inquinamento”

Faita Federcamping

Giovedì, 13 Agosto 2015

Una lettera di protesta aMinistero, Regione e Comune per sottolinearela difficoltà delle attività turistiche della costa dell’Argentario prossima allalaguna diOrbetello, colpita da un’eccezionale moria di pesci. Faita Federcamping, nazionale e regionale, ha scritto a Onofrio Cutaia, direttore generale per le politiche del turismo del Mibact, al presidente della giunta toscana Enrico Rossi e al sindacoMonicaPaffetti per chiedere unintervento urgente. “Alla gravissima crisi ecologica che ha colpitol’area - silegge nel documento - si sta aggiungendo un ulteriore incalcolabile danno dovuto allo sversamento in mare, certamente non proporzionale né graduale, delle acque anossiche del bacino di Levante. La conseguenza, prevedibile e diretta, di questa pratica è il vistoso ed incontrollato inquinamento di aree costiere anchedistanti”.Coninevitabili ripercussioni sulle attività turistiche. “Nel volenteroso e benemerito tentativo di salvarelalaguna - proseguelalettera - si stairrimediabilmente compromettendo la stagione turistica”.