“Troppa erba ai lati della carreggiata, sicurezza stradale a rischio”

L’intervento Il candidato sindaco di “Buonconvento insieme per Fabio Papini” punta il dito contro il mancato taglio

Lunedì, 12 Maggio 2014

“Perché non sono ancora iniziate le operazioni di sfalcio e ripulitura lungo la cassia e delle aree private, specialmente nel perimetro urbano? "Dimenticanza, superficialità o irresponsabilità?".Perché il comunediBuonconvento  e laProvincia di Siena non hanno attivato le operazioni di manutenzione, sfalcio e ripulitura? Quando verranno attivati e con che frequenza gli interventi di taglio. "Siamo oramai alla metà di Maggio e ancora non è partito il servizio di sfalcio dell'erba e taglio della vegetazione, pulitura dei cigli stradalidarovi, erbacce e arbusti in tutte le strade comunali e provinciali. Ovunque si viaggia si percepisce una situazione di degrado e abbandono e in alcuni casi di pericolosità".Uno stato di incuria che crea "vari problemi alla cittadinanza sulpiano della circolazione, viabilità e visibilità e sicurezza stradale in contrasto con il nuovo codice della strada. Inoltre la presenza di rovi, erbacce ed arbusti può creare problemi di igiene, di salute pubblica e di rischio per la propagazionedi incendiconconseguente grave pregiudizio per l'incolumità delle persone e dei beni, così come lo stato di abbandono delle strade e degli stesse aree private i terreni stessi un ambiente favorevole al proliferaredi ratti,zecche, serpi e insetti".Per questo sarà inoltrata un'Istanza urgente al sindaco e all'assessore competente "di riferire i motivi per i quali a tutt'oggi l'amministrazione comunale non abbia effettuato gli interventi di sfalcio e taglio di erba sulle strade le e areeprivate adiacenti alle vie pubbliche" edi sapere "chi effettuerà detti interventi, quando inizieranno e le risorse stanziate”.