Sostenibilità e consumo responsabile, convegno al Pionta

Il 28 aprile all’Università. Intervengono il rettore Angelo Riccaboni, Ermete Realacci della Commissione Ambiente della Camera e Giovanni Puglisi dell’Unesco

Giovedì, 17 Aprile 2014

Si parlerà di sostenibilità e consumo responsabile nel convegno che si svolgerà lunedì 28aprileadArezzo,presso il Dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale dell'Università di Siena, ateneo che coordina, sotto l'egida dell'Onu, la rete mediterranea sulla sostenibilità "Med Solutions". La giornata di studi è promossa dall' Osservatorio Ethos, istituito presso campus universitario aretino e diretto dal professor Paolo Piccari. I lavori del convegno, che saranno aperti dal rettore dell'Università di Siena Angelo Riccaboni e dalla direttrice del Dipartimento Loretta Fabbri, sono articolati in due sessioni: quella mattutina, dalle ore 9, è dedicata alla sostenibilità e all'ecompatibilità con cinque relazioni – sul tema dello sfruttamento delle fonti energetiche, della crescita economica e della compatibilità ecoantropica – e una tavola rotonda sul tema "Sviluppo sostenibile e consumo responsabile", alla quale parteciperanno, tra gli altri, Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente della Camera dei deputati, Massimiliano Dona, segretario generale dell'Unione nazionale Consumatori, e Lamberto Dolci, senior vice president area Marketing dell'ENI. La sessione pomeridiana sarà incentrata sull'importanza della cultura e della formazione per lo sviluppo economico e sociale con la partecipazione dell'assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Toscana, Sara Nocentini, e del presidente della Commissione nazionale italiana per l'Unesco Giovanni Puglisi. E' prevista anche la partecipazione dell' imprenditore Mario Martinoli, fondatore e finanziatore della Theresia Youth Baroque Orchestra, che parlerà del mecenatismo come strumento di rinascita etica e culturale. Il programma completo del convegno è pubblicato nel sito del Dipartimento universitario di Arezzo www.dsfuci.unisi.it.