Sistri: sì alla cancellazione per le imprese con meno di 10 dipendenti

Informazioni sulla procedura da applicare e servizi agli iscritti di Confesercenti nelle sedi territoriali della Faib

Sabato, 14 Giugno 2014

Sistri, confermata l'esclusione delle imprese con meno di dieci dipendenti. Parte la procedura di cancellazione dal sistema. Adesso Rete Imprese Italia chiede di attivare la procedura massiva di restituzione dei dispositivi Usb. Lucio Gori, responsabile della Faib Confesercenti Arezzo, annuncia che "è stata confermata l'esclusione dal Sistri delle piccole imprese con meno di dieci dipendenti. A questo punto si attiva la facoltà per le aziende interessate di cancellare l'iscrizione dal Sistema tramite la procedura di richiesta all'indirizzo iscrizionemail@sistri.it, avente ad oggetto "Cancellazione Sistri" e corredata da autocertificazione a firma del Legale Rappresentante e della restituzione dei dispositivi Usb entro dieci giorni lavorativi con lettera raccomandata A/R da indirizzare al Ministero dell'Ambiente". Per ulteriori informazioni ed assistenza ci si può rivolgere alle sedi territoriali Faib Confesercenti di Arezzo. Confesercenti ricordache per quanto riguarda la restituzione "massiva" delle stesse chiavette mediante le associazioni, ed il venir meno dell'onere relativo al pagamento dei contributi di iscrizione, è stata avanzata formale proposta agli uffici competenti del Ministero dell'Ambiente di consentire l'attivazione della procedura in nome e per conto degli associati interessati che possono nel frattempo prenotare il servizio presso le sedi locali della Confesercenti.