A Montepulciano prosegue la campagna dimessa a dimora di nuovi alberi

L’evento La Giornata Nazionale celebrata nelle scuole con eventi ed iniziative

Mercoledì, 25 Novembre 2015

Non si ferma con la Giornata nazionale dell'albero, festeggiata nelle scuole di Sant' Albino, Montepulciano Stazione e Abbadia di Montepulciano, l'attività di arricchimento del patrimonio arboreo costantemente portata avanti dalComunediMontepulciano. Le piantumazioni proseguirannoinfatti secondo un programma che, nel rispetto delle varie fasidelle stagioni,interesserà, tra gli altri, il Giardino di Poggiofanti, il Centro di SocializzazionediGraccianoel'areadegliOspedaliRiuniti della Valdichiana, a Nottola. Pur non essendo obbligata dalla legge, che interessa i Comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti, l'Amministrazione poliziana aderisce infatti da anni alla campagna "Un albero per ogni nato" che prevede la messa a dimora di una pianta per ogni bambino nato (o anche adottato) nel territorio, entro sei mesi dall'evento. IntantolaGiornataNazionale dell'Albero è stata celebrata nel nuovo edificio scolastico di Sant'Albino, conla partecipazione di tutte le classi della scuola materna ed elementare che hanno inscenato uno spettacolare girotondo intorno alle piante appena sistemate. Ad Abbadia di Montepulciano le scolareschehanno accolto gliAmministratori e tecnici Comunali ed i volontari di Legambiente con una poesia inedita sugli alberi, con un cartellone sulla raccolta differenziata sui rifiuti e con palloncini che sono andati a colorare le piante messe a dimora. Il maltempo, infine, ha costretto gli organizzatori a ridimensionare il programma previsto a Montepulciano Stazione dove si è tenuta solo la lezione in classe; il professor Raffaello Biagiotti è riuscito comunque a tenere viva l'attenzione dei ragazzi rimandando al primo giorno utile la preparazione delle talee e la piantumazione dei nuovi arbusti.