A fine dicembre scade il baratto amministrativo

Sabato, 12 Dicembre 2015

È APERTO fino al 31 dicembre l’avviso del Comune di Roccastrada per raccogliere le richieste di baratto amministrativo, l’aiuto previsto dal decreto «Sblocca Italia» per le fasce deboli della popolazione, che consente di saldare tributi comunali già scaduti e non pagati per morosità incolpevole a fronte di lavori di pubblica utilità, piccole manutenzioni e interventi di decoro urbano. Le richieste inviate entro la data di scadenza consentiranno all’amministrazione comunale di valutare l’importo complessivo da destinare al baratto e gli interventi da attuare, tra cui la pulizia, la manutenzione e l’abbellimento di aree pubbliche, lavori di decoro urbano, e recupero di beni pubblici.  
I REQUISITI per applicare il baratto amministrativo, in forma volontaria, si rivolgono a contribuenti con tributi comunali non pagati al 31 dicembre dell’anno precedente, residenti nel comune di Roccastrada e con un indicatore Isee inferiore a 8.500 euro. Nel caso in cui l’importo totale delle richieste sia superiore all’importo complessivo previsto, la graduatoria privilegia le fasce sociali più deboli. Il destinatario del baratto amministrativo opererà volontariamente, senza sostituirsi a operatori pubblici o enti convenzionati con il Comune. 
GLI INTERVENTI previsti hanno carattere occasionale, non continuativo e interesseranno aree e immobili pubblici individuati dall’amministrazione comunale o proposti dagli stessi cittadini. Il regolamento del baratto amministrativo, l’avviso e la domanda di accesso sono disponibili sul sito internet del Comune di Roccastrada e all’infodesk al piano terra del palazzo comunale.