Consiglio comunale. In discussione rifiuti, servizi assistenziali e contributi alle scuole

Martedì, 4 Marzo 2014

Contributi alle scuole paritarie e assetto di giunta, ma anche rifiuti, barriere architettoniche e servizi assistenziali: un ordine del giorno "tosto", quella che caratterizza la seduta di dopodomani del consiglio comunale, con inizio fissato per le 20.30 a Palazzo delle Laudi.

Diciotto i punti. Il 9, in particolare, prevede la sostituzione di un rappresentante del Comune nel consiglio direttivo del Museo e Biblioteca della Resistenza, il punto 10 all’ordine del giorno, la modifica al regolamento del Museo Civico, mentre al punto 11 è prevista l'adesione del Comune all'associazione Centro Studi Prevenzione Sismica Valtiberina Toscana e al 12 la trasferta a Bruxelles di alcuni amministratori. Al punto 13 la richiesta al consiglio di aderire all'iniziativa "Dichiariamo illegale la povertà".

Gli ultimi quattro punti sono mozioni. Due presentate dai Gruppi "La Sinistra", "Democratici per Cambiare" e "Gruppo Misto", e riguardano la calendarizzazione dei prossimi consigli comunali, le case popolari di via del Prucino e il piano d'emergenza.

Le altre due mozioni, sono state invece presentate dal gruppo consiliare "In Comune" e sono relative alla stesura e adozione di un "Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione di beni comuni urbani" e all'adesione alla Campagna Rifiuti Zero per un minore impatto ambientale e per un risparmio economico.

INSERITA ANCHE UN'ULTERIORE MOZIONE URGENTE SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI.