Area Lebole, scuole e rifiuti. Iniziativa di “Arezzo per Tsipras”

Venerdì alle 21 nella sede della Cgil in via Montecervino

Mercoledì, 18 Giugno 2014

Presentata ieri mattina l’iniziativa pubblica organizzata dal Comitato "Arezzo per Tsipras" e in programma venerdì 20 giugno presso la sede della Cgil di Arezzo. Il Comitato "Arezzo perTsipras" - dopo aver deciso di proseguire il percorso di unità a sinistra, intrapreso con le elezioni europee - rilancia infatti la propria attività sul territorio, invitando la popolazione aretina all'iniziativa pubblica di venerdì 20 giugno, alle ore 21.00, presso la Cgil di Arezzo, in via Montecervino, in occasione della quale saranno affrontate quattro tematiche, di stringente attualità e ritenute dal Comitato molto sentite dalla popolazione aretina. Prima questione la “esternalizzazione dei servizi scolastici comunali (scuole dell'infanzia e asili nido) che si sostanziano in striscianti privatizzazioni”. Secondo tema la destinazione dell’area ex Lebole, “con due grattacieli di 75 metri, una spianata di parcheggi e tre capannoni commerciali, che daranno il colpo di grazia alle piccole attività ed agli ultimi negozi di prossimità rimasti in piedi”. Terza questione affrontata la “variante al Piano Strutturale in zona Cappuccini, per costruire un centro parrocchiale a ridosso dell'Acquedotto Vasariano, che deturperà la bellezza di piani e colline che appartengono ad un paesaggio di straordinaria aretinità, rimasto sempre e giustamente intonso da speculazione edilizia e cementificazione selvaggia”. Quarto e ultimo tema affrontato venerdì saranno le “osservazioni al Piano Interprovinciale Rifiuti (P.i.r.) che andrà in approvazione in Consiglio il 25.6, con le quali dimostreremo - dati alla mano - l'assoluta inutilità di prevedere l'incremento anche di una sola tonnellata l'anno di rifiuti da incenerire a San Zeno”. La cittadinanza è invitata a partecipare.