Adotta la città, primi affidamenti

Molti cittadini e associazioni si sono offerti per curare alcune zone

Sabato, 6 Giugno 2015

Adotta e cura la tua città: prime firme per il progetto promosso dal Comune. Una rotonda, uno spazio verde e una piccola area dietro il museo Magma. Per adesso sono tre le convenzioni firmate dal municipio con i privati per far sì che siano loro ad occuparsi di alcune parti della città, ma in dirittura d'arrivo ci sono molti altri progetti che riguardano una rotatoria, alcuni giardini, e forse alcune manutenzioni. «Il successo riscosso ci fa ben sperare per il futuro – spiega il vice sindaco Andrea Pecorini – L'iniziativa sta trovando adesioni tra i cittadini e anche se la burocrazia non ci aiuta in questi casi, con caparbietà e impegno stiamo riuscendo a dare in affidamento vari spazi cittadini. Le istanze continuano ad arrivare e presto ci saranno altri accordi: a breve la rotonda tra via Don Sebastiano Leone e viale Italia sarà affidata a due imprese ricettive follonichesi, Il Boschetto e La Madonnina. La commissione Pari opportunità si prenderà cura del parco dedicato a Ilaria Alpi e alcuni cittadini invece si occuperanno di piccoli spazi vicini ai loro condomini». Per ora i pensionati della Cgil hanno firmato con il Comune una partnership relativa alla rotatoria che si trova tra viale Europa e via della Pace: l'adozione ha valenza fino al 2020 e nei prossimi mesi il gruppo si occuperà delle piante e degli arredi della costruzione abbellendola il più possibile. Il Laboratorio di educazione ambientale (Lea) della Finoria, ha preso in affidamento uno spazio all'interno del complesso ex Ilva, proprio dietro il museo del ferro e della ghisa, Magma. «E' una piccola area che però era parte integrante della lavorazione dei materiali – spiegano dal municipio – Infatti per poter firmare l'accordo abbiamo dovuto aspettare il permesso della sopraintendenza ai beni culturali. L'associazione prendendosene cura farà sì che anche quella piccola zona rientri nei tour al Magma». Un'altra area verde data in adozione è quella in via Praga a Cassarello, ora sotto la cura del Conad: il supermercato ha già trovato il modo per sfruttarla al meglio e oggi alle ore 17,30 ha organizzato una festa per grandi e piccini, con animazione per i piccoli, torneo di burraco, musica jazz e proiezione della finale di Champions League. «Quello che speriamo è che presto ci arrivino richieste per le due rotonde agli ingressi di Follonica, quella al bivio Bicocchi e l'altra vicina al Veliero – spiega il sindaco, Andrea Benini – Anche se sono di competenza provinciale sappiamo già che ci verrà dato il nulla osta per affidarle a qualche azienda o associazione che se ne prenda cura così da avere anche gli ingressi alla città ben tenuti e decorosi».