Addio all’ex bocciodromo, sarà smantellato

La ditta Marinelli si è aggiudicata l’appalto. La struttura si trova in zona Melello

Giovedì, 22 Maggio 2014

Al via la rimozione dell'ex bocciodromo comunale del Melello, ubicato a nord di Sansepolcro. L'amministrazione comunale biturgense, infatti, ha provveduto ad assegnare l'appalto alla ditta "Marinelli Srl" di Sansepolcro - la quale ha presentato la migliore offerta, pari a 2510 euro a favore delComune - e provvederà al lavoro di rimozione mediante una gru e una piattaforma aerea. Sta di fatto che sono state ben cinque le offerte pervenute negli uffici tecnici del Comune di Sansepolcro da parte delle aziende partecipanti,comemanifestazionedi interesse per l'alienazione e lo smaltimento della struttura. Il lavoro, che avrà una durata di circa tre giorni e sarà avviato in stretto giroditempo,prevedrà lacompleta rimozione della tensostruttura in PVCcompreso il carico, il trasporto e lo smaltimento dei vari materiali. Inoltre, sarà compito della ditta appaltatrice lo sgombero della struttura portante in acciaio reticolare, compresa la demolizione dei fissaggi a terra. Ma c'è di più: è a carico della "Marinelli Srl" anche la rimozione dell'impianto elettrico, di illuminazioneedi riscaldamento in dotazione all'oramai ex bocciodromo comunale, oltre al relativo smaltimento di tutti i componenti. Una struttura che ha fatto un po' la storia di Sansepolcro, poiché per decenni è stata un fulcro pulsante della vita associativa locale: un tempo erano presenti anche un bar e un ristorante, molto frequentato anche dalle tante persone che venivano da tutto il centroItalia per giocare a bocce.Insomma, una struttura che era divenuta piuttosto "pesante" eimpattante peruna zona densamente popolata come quella del Melello; una costruzione realizzata oltre30annifa e conosciutacomeil "pallone verde". Il futuro di questo spazio, sarà quasi sicuramente l'ampliamento del parco giochi per bambini.