Acqua liscia o gassata gratis anche al Parco di Alberese

Mercoledì, 1 Luglio 2015

Naturale, gassata, refrigerata, ma soprattutto gratuita. O quasi. Anche Alberese, da ieri, ha il suo ecofontanello. È stato un taglio del nastro a 4 mani. Da una parte il presidente dell’Ente Parco Lucia Venturi, dall’altra l’assessore del Comune di Grosseto Giancarlo Tei. In piazza del Combattente, a due passi dall’infopoint, dalla fermata dei bus e dalla sede direzionale del Parco, per la piccola struttura in legno è arrivata anche la benedizione del sacerdote di Alberese don Claudio Piccinini. «Le casette dell’acqua si sono dimostrate un successo – ha commentato Tei – e quindi stiamo andando avanti, con la collaborazione dell’Acquedotto del Fiora e il sostegno di tanti sponsor, in un percorso che amplierà gradualmente il servizio anche alle frazioni. Garantiamo gratuitamente acqua buona, pura e, per quella gassata, a prezzi irrisori che ci consentono di coprire le spese di manutenzione delle casette. Cresce l’azione ambientale con meno bottiglie di plastica in circolazione e la valorizzazione del riciclo». «È un ulteriore contributo che il Parco mette al servizio del territorio e dei visitatori che lo frequentano - spiega Lucia Venturi - con l'obiettivo di promuovere i principi di sviluppo sostenibile tra cittadini, operatori economici e i turisti».