5 Stelle all’attacco dopo il «no» ai rifiuti dalla Calabria

Sabato, 22 Agosto 2015

«ACCUSE reciproche tra gli esponenti del Partito Democratico che, a seconda del proprio grado istituzionale, scaricano la responsabilità a chi siede più in alto». E’ caustico il commento del Movimento 5 Stelle al «no» pronunciato dal sindaco di San Giovanni e dalla consigliere regionale Valentina Vadi all’arrivo nella discarica di Podere Rota dell’immondizia della Calabria. DECISO con un accordo quadro dalla Regione Toscana, è stato detto anche dalla giunta terranuovese nel cui comune ha sede l’impianto, senza interpellare gli enti locali e tenere conto delle esigenze del territorio. «Solo un teatrino», secondo i pentastellati, che sulla questione tornano a chiedere un cambio tangibile di rotta di tutte le amministrazioni di vallata. «Partendo dall’approvazione – concludono i rappresentanti dello schieramento – della nostra mozione dedicata alla strategia ‘rifiuti zero’ ma soprattutto riesaminando le due precedenti incentrate sulla gara di assegnazione a Sei Toscana».