Compost-mania: consegnati oltre 90 kit

Martedì, 13 Agosto 2019

PROSEGUE la compost-mania a Castiglion Fiorentino, vanno a ruba i kit forniti dal Comune. L’obiettivo è quello di ridurre la bolletta della spazzatura auto-producendo concime. Sono quasi cento le famiglie di che abitano sotto la torre del Cassero che hanno colto l’opportunità. Una comunità con il pollice verde, il pallino dell’ambiente e la voglia di risparmiare, ecco come hanno riposto i possessori di orti e giardini del territorio, le richieste sono state talmente elevate che dopo le prime 90 compostiere adesso il Municipio ne ha ordinate altre al gestore per soddisfare le richieste. «Fare compost – spiega l’assessore all’Ambiente, Francesca Sebastiani – è una pratica virtuosa che consente di ridurre la produzione di rifiuti e pertanto consente di abbassare l’importo della Tari». PER AVERE in dotazione le compostiere deve essere effettuata la richiesta all’Ufficio Ambiente che provvederà a contattare personalmente i cittadini che avevano già effettuato la prenotazione: «Recandosi allo sportello gli utenti potranno avere il voucher per il ritiro della compostiera – riporta la nota del Comune – L’obiettivo grazie all’attivazione del servizio di compostiere è quello di aumentare le percentuali di raccolta differenziata del Comune, soprattutto quelle relative alla frazione organica dei rifiuti». Il compostaggio domestico permette già a quasi cento utenti di di avere anche una riduzione sulla Tari, l’opzione vale solo per le utenze domestiche. La riduzione prevista è dell’ordine del 20 % sulla parte variabile della tariffa. Per ritirare il kit occorre contattare l’Ufficio Ambiente del Comune che si trova nei pressi del Municipio in via San Michele. Il Comune annuncia una campagna di controlli sul corretto utilizzo delle compostiere, le verifiche saranno svolte da operatori Sei Toscana muniti di apposito tesserino. Occhio alle truffe perché gli operatori del gestore non chiedono documenti o di entrare nelle abitazioni e tantomeno possono richiedere denaro alle famiglie.