Plastica bandita Unicoop dà l’esempio: via dagli scaffali

Domenica, 12 Maggio 2019

DAL 1 GIUGNO Unicoop Firenze toglierà dagli scaffali dei suoi punti vendita piatti, bicchieri e posate di plastica monouso: in totale 80 milioni di piatti, 90 di bicchieri e 50 di posate, dunque 220 milioni di pezzi l’anno, pari a 1.500 tonnellate di plastica. Lo stop alla plastica monouso anticipa la scadenza del 2021 fissata dalla recente direttiva europea che mette al bando sul territorio comunitario oggetti che costituiscono il 70% di tutti i rifiuti marini. Secondo quanto hanno spiegato oggi Daniela Mori e Michele Palatresi, presidente del consiglio di sorveglianza e del consiglio di gestione di Unicoop Firenze, i prodotti in plastica monouso saranno sostituiti da prodotti analoghi realizzati in materiali compostabili, come cellulosa o Pla. La perdita stimata in termini di fatturato è di 3-4 milioni di euro, su un totale di vendite annue che si aggira sui 2,5 miliardi.

Fonte