Una videodenuncia contro il degrado «Non abbandonate i rifiuti, costa caro»

Mercoledì, 11 Luglio 2018

LA GIOVANE assessora questa volta ha ragione. Da vendere. Viola Ferroni, delega all’economia a Campiglia Marittima, ha inserito su Facebook un ottimo post che richiama tutti alle proprie responsabilità sui rifiuti urbani. In pochi minuti, con un filmato, ha mostrato un panorama desolante di abbandoni di tutto un po’ nei pressi dei cassonetti. In qualche caso poco meno di discariche a cielo aperto in pieno cento cittadino. Esempi ingiustificabili di comportamenti assurdi, tanto più incivili perché evitabili senza neanche spendere un euro (Sei Toscana, su prenotazione, ritira gratis i rifiuti ingombranti, le isole iconologiche di via Sardegna a Venturina e quella mobile il martedì a Campiglia li accolgono senza problemi. Eppure da gennaio ad aprile sono stati documentati (foto alla mano) mille interventi per sanare situazioni di degrado con costi che vengono poi spalmati sulle bollette di tutti, utenti virtuosi e utenti scorretti.Diventa quindi importante l’appello della Ferroni, che mentre dà notizie dell’istituzione di forme di controlli con i mezzi più moderni, sottolinea come la dissuasione non debba venire dalle possibili multe ma dalla consapevolezza che»spetta a ciascuno di noi la responsabilità di mantenere in condizioni decorose il luogo in cui viviamo». E si potrebbe aggiungere che abbiamo ereditato non per danneggiarlo ma per conservarlo per chi verrà dopo di noi.

Fonte