Dai rifiuti il compost ‘Terra di Siena’ Gratis ai cittadini quello della differenziata

Giovedì, 10 Gennaio 2019

Anche i rifiuti organici di Chianciano sono stati trasferiti agli impianti di Sienambiente che trasforma il rifiuto stesso nel compost ‘Terra di Siena’. Questo compost, prodotto negli impianti di Pian delle Cortine (Asciano) e Poggio alla Billa (Abbadia San Salvatore), deriva dalla lavorazione di scarti provenienti principalmente dalla raccolta differenziata dei rifiuti organici e di materiale vegetale. In pratica, il prodotto che ne deriva, è il frutto concreto dell’impegno dei cittadini nel fare la raccolta differenziata, in particolare di quella dei rifiuti organici che grazie a un processo naturale vengono trasformati in concime. Un dato che riguarda i rifiuti organici raccolti nel Comune di ChiancianoTerme, che vengono trasferiti all’impianto di Pian delle Cortine: le circa 1.100 tonnellate all’anno di rifiuto organico raccolto nella stazione termale viene trasformato in circa 275 tonnellate annue di compost. Per incentivarne l’utilizzo, l’Amministrazione comunale ha deciso di fornirlo gratuitamente ai cittadini che ne fanno richiesta. «In accordo con Sienambiente - afferma l’assessore all’ambiente Damiano Rocchi – abbiamo deciso di fornire gratuitamente l’ammendante, in una quantità massima volumetrica di 60 litri, ai cittadini chancianesi iscritti a ruolo TARI, che sono in regola con i pagamenti, ma che non sono dotati di una compostiera». Per richiedere il compost gratuito Ufficio Manutenzioni (0578652321 e/o 0578652300).