Rifiuti, porta a porta fuori dalle mura Settemila cittadini interessati dalla novità

Sabato, 29 Settembre 2018

STA per arrivare il porta a porta fuori dal centro storico di Montepulciano (dentro le mura è attivo da oltre dieci anni) e nella frazione di Sant’Albino. La novità interesserà circa 7.000 persone. La data d’inizio per quella che sarà, a tutti gli effetti, una piccola rivoluzione nelle abitudini dei cittadini è fissata per il prossimo 5 novembre. Gli abitanti delle aree esterne al centro storico di Montepulciano e della frazione di Sant’Albino dovranno pertanto conferire i rifiuti lasciandoli al di fuori delle proprie abitazioni, rispettando un calendario preciso. Ci penserà poi il personale di Sei Toscana al ritiro dei sacchi. Gli obiettivi di questa novità, già attiva in varie parti della nostra provincia, sono due: incentivare ed aumentare la raccolta differenziata e ridurre la presenza dei cassonetti che possono diventare luoghi di abbandono indiscriminato di ogni genere di scarto. Queste novità riguarderanno, prossimamente, tutto il territorio comunale, sia pure con modalità diversificate. Ci saranno, nel frattempo, due incontri informativi alla presenza dell’amministrazione e dei tecnici di Sei: gli appuntamenti saranno a Montepulciano, presso la Sala ex-Macelli, mercoledì 3 ottobre alle ore 21, e, l’indomani alla stessa ora, a Sant’Albino al Centro Civico. La consegna a domicilio dei sacchi e delle dotazioni per la raccolta differenziata partirà l’8 ottobre,. Intanto un’ordinanza del 25 settembre ha stabilito il futuro calendario dei conferimenti: il «multimateriale» (vetro, plastica, lattine e tetrapack) potrà essere esposto entro le ore 8 del martedì e di sabato; la carta il giovedì e l’indifferenziato il venerdì, sempre di prima mattina.