Differenziata, assessore soddisfatto «Vigiliamo e aumenteremo le campane»

Domenica, 5 Agosto 2018

CONTROLLI serrati sugli abbandoni di rifiuti nel territorio di Massa Marittima. Eseguiti in collaborazione tra Sei Toscana e Municipale. Contreolli che hanno già portato all’individuazione di altri trasgressori nelle postazioni di Ghirlanda, Pianizzoli, Schiantapetto oltre che nel centro storico di Massa Marittima dove nei prossimi giorni si intensificheranno ancora di più le ispezioni. «Siamo soddisfatti dei risultati finora raggiunti– afferma l’assessore all’ambiente Maurizio Giovannetti – la raccolta differenziata sta dando risultati al di sopra delle aspettative, visto che già nel mese di luglio si sta superando la soglia del 50% di frazione riciclata nei confronti del totale dei rifiuti. Ciò conferma che, nonostante le critiche fisiologiche rispetto ad un servizio che comporta maggiori sacrifici da parte degli utenti e un maggiore impegno per il gestore, la maggior parte dei cittadini sta apprezzando e facendo proprio lo sforzo intrapreso con questo percorso, in favore dell’ambiente. Certo – ha aggiunto Giovannett – molta strada resta ancora da percorrere per raggiungere il 70% di raccolta differenziata che rappresenta l’obiettivo che la giunta regionale chiede ai tre ambiti territoriali ottimali di raggiungere entro il 2020». Durante l’incontro tra l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti e i rappresentanti del Comune, è stato deciso di attuare alcuni aggiustamenti, anche sulla base di segnalazioni e suggerimenti pervenuti dagli utenti. In particolare verrà raddoppiato il numero di campane per multimateriale in alcune postazioni nevralgiche dove risultano spesso già colme ancor prima del giorno di raccolta. Sarà realizzata una nuova postazione con tutti i raccoglitori delle varie frazioni di rifiuti, in Piazza Dante, di fronte alla sede dell’Unione dei Comuni Colline Metallifere, che attualmente ospita anche la Polizia Locale. Zona che sarà videosorvegliata.