Comieco. Raccolta della carta, boom al Sud

Giovedì, 9 Febbraio 2017

La raccolta differenziata di carta e cartone in Italia continua a crescere: nel 2015 si è attestata a oltre tre milioni di tonnellate, con una media di 10 tonnellate di macero al minuto. Se si perrsache fino a 15 anni fa era di 300mila tonnellate, il balzo in avanti è stato enorme. Insomma, gli ultimi dati di Comieco, il consorzio nazionale recupero e riciclo di imballaggi a base cellulosica, attestano unatendenza indubbiamente positiva (per i numeri de12016 bisognerà aspettare giugno). Al 30 novembre, intanto, sono stati aggiornati i dati relativi al Sud, da cui emerge che l'anno scorso sono state raccolte oltre 478mila tonnellate di carta e cartone, in aumento del 10%. Uno spazio di crescita, fa sapere il consorzio, ancora ampio: le regioni meridionali sono quelle a maggior potenziale, tanto che, se difboom al Sudferenziassero correttamente tutta la carta dal resto dei rifiuti, si potrebbero recuperare oltre 600mila tonnellate di materiali che finiscono ancora nell'indifferenziata. Trai prossimi appuntamenti: il 27 febbraio il progetto contro lo spreco alimentare di Comieco e Slow Food, "Doggy bag - se avanzo mangiatemi!" verrà lanciato a Varese, quarta città ad avere aderito (dopo Milano, Bergamo e Roma) allaraccolta del cibo avanzato nei ristoranti tramite confezioni d'autore (in cartone, ovviamente). 1130 marzo ripartirà il tour primaverile Palacomieco per sensibilizzare le famiglie sull'importanza di una corretta raccolta differenziata. Dal 26 al 28 aprile, infine, si terrà lanuova edizione di "Riciclo aperto", la tre giorni di porte aperte negli impianti del settore di tutta Italia, che quest'an no vedrà coinvolte oltre 90 piattaforme di selezione, cartiere e cartotecniche.

Fonte