Telecamere per spiare chi va troppo veloce echi abbandona i rifiuti

Lunedì, 7 Gennaio 2019

Telecamere per il controllo dei punti critici della città, verifiche sulle residenze con la scoperta di numerosi illeciti. Così l'amministrazione comunale ha lavorato per cercare di migliorare il decoro e l'ordine pubblico in città. "Nel corso del 2018 sono state installate 27 telecamere di videosorveglianza nelle zone più critiche", afferma la sindaco Silvia Chiassai Martini, facendo il punto sulle attività svolte durante l'anno. "L'ultima è stata posizionata in viale Matteotti per creare un deterrente per quanto riguarda l'alta velocità sia delle auto che dei ciclomotori. In quella zona sono stati denunciati casi di corse al di fuori del rispetto delle norme del codice della strada e del buonsenso, che creano rischi per i ragazzi e disagi per i residenti." Il telecontrollo non è stato utilizzato solo come deterrente nei confronti degli amanti della velocità che imperversano in viale Matteotti. L'occhio elettronico è adesso puntato attorno a diverse isole ecologiche per documentare ed individuare i responsabili dell'abbandono di sacchetti dell'immondizia al di fuori degli spazi consentiti. "Le sanzioni per l'abbandono dei rifiuti sono passate da cento e 300 euro", ricorda la Chiassai, che aggiunge: "Ogni sacchetto dell'immondizia abbandonato per terra vicino al cassonetto può costare al trasgressore una sanzione di 300 euro." Numerosi anche i controlli sulle residenze e sul carico abitativo degli appartamenti, con particolare attenzione al centro storico. A questo proposito la prima cittadina afferma: "Crediamo che si tratti di un'attività di estrema importanza. Mi riferisco ai controlli per verificare casi di sovraffollamento nelle abitazioni. La polizia municipale, in sinergia con l'anagrafe, ha aperto oltre 500 procedimenti." Sono state trovate delle irregolarità? "Sono state registrate 70 pratiche di mancato rinnovo della dimora. Quindi possiamo dire che i controlli hanno portato dei risultati tangibili, individuando casi di non conformità alla normativa vigente." Vi sono state aree particolari dove si sono stati riscontrati i casi di irregolarità? "I controlli sono stati effettuati in tutto il Comune ma la maggior parte dei casi non regolari sono stati individuati nel centro storico."