Entro luglio collocate altre 77 postazioni

Mercoledì, 5 Giugno 2019

Prosegue anche la sostituzione dei cassonetti belli e intelligenti, al di fuori delle mura cittadine. Dopo l'installazione già effettuata tra il quartiere Giotto e la zona di via Mecenate adesso tra giugno e luglio altre 77 postazioni saranno installate nel quartiere di Saione. L'obiettivo è dotare l'intero territorio di ben 600 postazioni. A seguire quindi già dall'autunno arriverà l'installazione dei nuovi cassonetti nella zona di Arezzo Est che va da Porta Trento Trieste a Palazzo del Pero per poi passare nelle frazioni tra San Marco, Bagnoro e la Sella. Per il 2020 invece la sostituzione riguarderà i quartieri di Pescaiola, Fiorentina e la zona di Arezzo nord. E una volta completata l'installazione dei cassonetti Easy si passerà al sistema a tariffa puntuale. Per l'assessore Sacchetti maggiormente "equo e che premia chi conferisce correttamente i rifiuti". Intanto arrivano dati incoraggianti dai cassonetti già installati. "I risultati che già oggi registriamo" ha detto Giuseppe Tabani, direttore tecnico di Sei Toscana "ci indicano il 70% circa di raccolta differenziata sui cassonetti Easy posizionati pochi mese fa". "Il dato generale" ha poi puntualizzato il sindaco Ghinelli "è che la quota di differenziata è già salita di 4 punti, dal 39% al 43%." E l'obiettivo è di crescere ancora. "Dobbiamo raggiungere i livelli di raccolta differenziata richiesti" ha commentato Leonardo Masi, presidente di Sei Toscana, non solo perché ce lo chiedono alcune norme, ma per il rispetto del territorio nel quale abbiamo la fortuna di vivere e lavorare".