A Renaccio una vergogna continua

Venerdì, 1 Settembre 2017

"Una discarica a cielo aperto" scrisse il Corriere di Siena nel novembre 2016 in merito allo spiazzo verde di Renaccio, vicino alla rotonda. La segnalazione era di un nostro affezionato lettore che nei giorni scorsi si è imbattuto in una nuova situazione di degrado, proprio nello stesso punto dello scorso anno. Stavolta oltre ai materassi ha rinvenuto accanto ad un albero un water rotto e tutta la mobilia di una cucina e di un salotto. Immancabili inoltre i televisori oltre ad accumuli di calcinacci che qualche dittà ha disseminato in quel limbo di terra. La parte da leone la fanno i sacchetti della spazzatura gettati vergognosamente nello spiazzo e che gli animali, durante la notte, hanno rotto disperdendo i contenuti in plastica in tutta la zona. Il nostro lettore ci ha inviato le foto che pubblichiamo. E' un posto disgraziato, dove maleducati senza scrupoli ne hanno fatto davvero una discarica a cielo aperto. Il gestore del servizio integrato dei rifiuti urbani fa quello che può, ma di fronte alla inciviltà soltanto multe e denunce possono dare qualche soluzione