Dai rifiuti ai lavori pubblici alla videosorveglianza. Ecco il 2017 della Giunta

Martedì, 2 Gennaio 2018

Il 2017 è statounannodavveroimpegnativoe di importanti investimenti per ilComune di Civitella.I punti salienti di questo anno - dal punto di vista dell’amministrazione- sono molteplici, da una costante riduzionedel debito, a nessun aumento di tariffe e pressione fiscalecon il contestuale mantenimento dei servizi in essere. Sonostate confermate ingenti risorse per il settore sociale sia inservizidi assistenza al cittadino che in contributi economicioltre che nella gestione delle numerose strutture a partiredall’asilo nido al centro Aquilone, al centro diurno e allaRsa trasferita dal mese di giugno a Pieve alToppo accantoal Centro diurno costituendo di fatto un polo della terzaetà di alta qualità. E’ proseguito il sostegno al mondo dell’associazionismosia esso culturale che sportivo e sociale.“Abbiamo aderito - spiega un intervento dell’amministrazione- assieme a tutti i comuni dellaValdichiana Aretina eSenese all’associazione di tutela dell’aglione della Valdichianacosì come all’associazione della Valle del GiganteBianco che prevede di valorizzare la razza Chianina attraversopercorsi turistici su tutta la Valdichiana, abbiamoinoltre aderito al bio-distretto dellaValdichiana e al neonatodistretto rurale Toscana Sud. Abbiamo rivitalizzato ilsettore cultura conunampiocartellone estivo, oltre la tradizionalestagione del Teatro Moderno di Tegoleto. In collaborazionecon l’Istituto Comprensivo Martiri diCivitella el’associazione Iubal chedirige la Scuoladimusicacomunaleabbiamodatovitaadunnuovoprogettomusicale dedicatoalla scuola secondaria per costituire una banda a fiati”.“Nel settore ambiente continua l’impegno nel potenziare ilservizio di raccolta rifiuti porta a porta e già nel 2017 alprimo anno di avvio del servizio sono molto soddisfacenti irisultati raggiunti: siamo a circa il 65% di raccolta differenziata.Per questo ringraziamo i cittadini che grazie al loroimpegno hanno contribuito a questo importante risultato.Perdisincentivare coloro che invece perpetuano inun comportamentoscorretto abbiamoattivatounserviziodi ispettoreambientale oltre che di foto-trappola. Nel settore investimentiabbiamo stanziato nel 2017 circa due milioni dieuro che con gli altri due milioni dell’anno precedente cihannopermessodi realizzare e/o progettarenumerosi interventi.Tra i principali investimenti possiamo citare quellisull’edilizia scolastica dove abbiamo stanziato circa un milioneull’ampliamento della Scuola primaria Arcobaleno,oltre ad avervi effettuato un miglioramento termico per90mila euro mentre sono stati destinati 350mila euro circasulla messa in sicurezza statica oltre che su efficientamentoenergetico e miglioramento sismico della scuola secondaria.L’attenzione è stata rivolta anche per la riqualificazionedei centri storici e ha portato a realizzare la riqualificazionedellapiazzadiTegoleto per circa 250mila euroe la riqualificazionedi un tratto delle mura storiche esterne di Olivetoper 80mila euro. Per il completamento della struttura cheaccoglie la nuova Rsa sono stati stanziati circa centomilaeuro. Circa 300mila euro sono stati destinati al ripristino diasfalto su vari tratti stradali del territorio. E’ in corso laprocedura per l’affidamento dei lavori della realizzazionedel primo ponte di Via Costa Al Vado per circa 200milaeuro propedeutico all’ampliamento della strada. Sono statistanziati circa 290mila euro per la sostituzione degli impiantidi illuminazione pubblica con teste a led.Conil nuovoregolamento sulla monetizzazione, in virtù del quale iprivati possono chiedere alComune la valorizzazione deglistandard urbanistici da garantire, è stato possibile acquisirenuove aree da adibire a verde pubblico e parcheggio percirca 500mila euro. Per la sicurezza e vigilanza abbiamorealizzatounprogettodivideosorveglianza per l’installazionedi telecamere in alcuni punti strategici del territorio,progetto che ha ottenuto un finanziamento dalla RegioneToscana per 30mila euro”.