Sei Toscana a sostegno della ricerca contro la fibrosi cistica con il progetto "Task Force",

Sei Toscana ha deciso di sostenere la ricerca contro la fibrosi cistica finanziando il progetto "Task Force", che cerca di individuare una cura risolutiva per questa malattia che è dovuta a un’alterazione genetica.

Chi nasce malato ha ereditato un gene difettoso sia dal padre sia dalla madre che sono, senza saperlo, portatori sani del gene CFTR mutato. In Italia c’è un portatore sano ogni 25 persone circa.La coppia di portatori sani, a ogni gravidanza, ha una probabilità su quattro di avere un figlio malato.

La Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica – Onlus (FFC) promuove, seleziona e finanzia progetti avanzati di ricerca per migliorare la durata e la qualità di vita dei malati e sconfiggere definitivamente la fibrosi cistica. Riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) come ente promotore dell’attività di ricerca scientifica sulla malattia, si avvale di una rete di oltre 700 ricercatori con 10.000 volontari che raccolgono fondi e fanno informazione sulla malattia.