Proseguono le attività di Sei Toscana alla 25esima edizione di Puliamo il Mondo

Giovedì, 28 Settembre 2017

Secondo weekend all’insegna dell’ambiente con la 25esima edizione di “Puliamo il Mondo“, la storica campagna di volontariato ambientale che coinvolge centinaia di comuni in tutta Italia. Dopo i tanti appuntamenti che hanno visto Sei Toscana protagonista a fianco delle amministrazioni e delle associazioni della Toscana del sud, proseguono le attività di pulizia del territorio anche in questo weekend. Il Gestore offrirà la propria partnership tecnica alle scuole e alle associazioni di Cortona, in provincia di Arezzo, dove sabato si terranno incontri con i ragazzi delle scuole elementari di Fratta e Montecchio. I tecnici di Sei Toscana illustreranno ai bambini le buone pratiche ambientali e li seguiranno nella pulizia delle aree in cui si trovano gli edifici scolastici. Pulizia protagonista anche a Siena, sabato mattina a partire dalle 9:30, quando verrà tirato a lucido il quartiere cittadino di Ravacciano grazie all’opera dei volontari e dei tecnici dell’amministrazione cittadina e del gestore dell’Ato Toscana Sud. Anche in provincia di Grosseto sono molteplici le iniziative che vedranno all’opera Sei Toscana: a Follonica si terranno incontri formativi con le scuole elementare della città, mentre a Pitigliano si terrà la pulizia di alcune zone del comune. Nello scorso weekend sono stati tanti i cittadini che hanno partecipato alla campagna di volontariato ambientale: azioni di pulizia sono state effettuate con la partecipazione del Gestore ad Arezzo, Capolona, Loro Ciuffena, Lucignano, Monte San Savino e San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo. Nel territorio senese invece le attività hanno interessato Rapolano Terme e Sarteano, mentre nel grossetano i tecnici del di Sei Toscana sono intervenuti a Follonica e Massa Marittima. Quest’anno “Puliamo il Mondo” è realizzato con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, di UPI (Unione Province Italiane), Federparchi, Borghi Autentici d’Italia e UNEP (Programma per l'Ambiente delle Nazioni Unite).

Per conoscere orari e luoghi di tutte le iniziative in programma clicca qui