“Riciclarsi riciclando”: Sei Toscana assieme al comune di Massa Marittima per diverse iniziative sul riciclo dei rifiuti e la responsabilità sociale

Giovedì, 28 Marzo 2019

Sei Toscana al fianco dell’Amministrazione comunale di Massa Marittima per il progetto “Riciclarsi riciclando”. In questa settimana i tecnici del Gestore hanno partecipato a diverse iniziative promosse dal Comune maremmano, in collaborazione con la locale Casa circondariale, per un progetto che mette insieme cultura, ambiente e temi sociali. Martedì si è svolto un incontro formativo rivolto ai detenuti e al personale del carcere sul tema della gestione dei rifiuti. L’intervento, che rientra fra le attività previste dal protocollo d’intesa che Sei Toscana ha firmato con la Casa circondariale di Massa, ha visto l’attiva partecipazione degli intervenuti che si sono mostrati molto interessati all’argomento. Questa mattina invece, i ragazzi delle locali scuole medie hanno assistito a una lezione sui piccoli RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) ed hanno avuto la possibilità di portare i propri piccoli elettrodomestici, cellulari, pc, tablet al centro di raccolta mobile di Sei Toscana che, per l’occasione, ha fatto tappa in città. Chiusura sabato 30 marzo, alle ore 10 nel Palazzo dell’Abbondanza, con un incontro pubblico in cui sarà fatta la sintesi di questo progetto che ha visto anche l’esposizione nelle strade e le piazze della città, dal 22 marzo, di una serie di opere d’arte realizzate con materiali di scarto dall’artista Eraldo Ridi, ideatore del progetto, insieme ad alcuni detenuti della casa circondariale. All’incontro parteciperanno l’artista, il sindaco Marcello Giuntini, l’assessore alle politiche sociali Tiziana Goffo, l’assessore all’ambiente Maurizio Giovannetti, la direttrice del carcere Maria Cristina Morrone, Marilena Rinaldi responsabile area trattamentale della Casa Circondariale, Massimiliano Frascino presidente della “Fondazione  il Sole”, Lorenzo Tilli di  Sei Toscana e Massimo Sacchetti Unicoop Tirreno responsabile adempimenti ambientali. “Con questo incontro conclusivo – spiega Tiziana Goffo – vogliamo far conoscere alla comunità di Massa Marittima il valore di questa iniziativa che mette insieme cultura, ambiente e temi sociali. Il senso dell’iniziativa “Riciclarsi riciclando” sottolinea quindi l’impegno a credere al riscatto sociale di ognuno di noi come quello di recuperare e dare una nuova vita ad un materiale di scarto”.