A Cavriglia va in scena il Gran Galà di “Per un pugno di rifiuti”

Giovedì, 14 Maggio 2015

Un Gran Galà per festeggiare tutti insieme la terza edizione di “Per un pugno di rifiuti”. Come di consueto, anche quest’anno la trasmissione televisiva “Per un pugno di rifiuti” si è conclusa con un Gran Galà, ospitato al teatro comunale di Cavriglia. I ragazzi delle scuole che hanno partecipato al progetto, le autorità e le aziende che hanno prodotto la trasmissione si sono date appuntamento per  premiare i vincitori e rivedere insieme i momenti più salienti delle puntate andate in onda su Valdarno Channel nel corso di questo anno scolastico che sta per giungere a termine. Alle due classi finaliste – la scuola “Petrarca” di Montevarchi e la scuola “Giovanni XXIII” di Terranuova Bracciolini – sono state consegnate le targhe premio della trasmissione e il voucher per la gita a Mirabilandia, in via del tutto eccezionale accordata ad entrambe, visto che per determinare la vincitrice, durante la finale,  è stato necessario arrivare alla domanda di spareggio per l’incredibile testa a testa tra le due sfidanti. Durante la cerimonia di premiazione a tutti gli alunni delle sette scuole partecipanti alla trasmissione sono stati consegnati degli attestati di partecipazione e dei gadget con materiale informativo fornito dalle aziende che hanno promosso e finanziato il programma: CSAI Spa, SEI Toscana, CRCM, TB e Banca Etruria (sponsor del progetto). Al Gran Galà hanno portato i saluti e le congratulazioni i sindaci e gli assessori dei comuni patrocinanti, il funzionario dell’ufficio ambiente della Provincia di Arezzo, il consigliere regionale Brogi e i presidenti delle quattro aziende del ciclo integrato dei rifiuti che lavorano sul territorio valdarnese. La conduzione della trasmissione è stata affidata a Alessandro Forni di Valdarno Channel, che ha saputo tenere testa alle esuberanze e timidezze dei ragazzi durante tutte e venti le puntate andate in onda. Il Gran Galà è stato anche un importante momento per ritrovarsi tutti assieme (produzione, scuole, autorità, aziende) e provare ad anticipare le novità per la prossima stagione, che potrebbe essere addirittura di respiro interprovinciale, coinvolgendo l’intero bacino dell’ATO Toscana sud. Un plauso speciale va alla scuola “Petrarca” di Montevarchi per la vittoria conquistata e onore delle armi per tutte le altre classi partecipanti che hanno dimostrato comunque un impegno e una preparazione encomiabile. L’appuntamento per tutti è per la IV edizione di “Per un pugno di rifiuti”  con l’avvio del prossimo anno scolastico.

Qui sotto la photo gallery del Gran Galà.