Biodigestore di Terranuova Bracciolini: sul sito di SEI Toscana le FAQ per saperne di più.

Giovedì, 24 Aprile 2014

Per offrire al cittadino una chiara, completa e approfondita panoramica sul progetto e rispondere alle domande più comuni sull’argomento, SEI Toscana ha deciso di pubblicare sul proprio sito internet, www.seitoscana.it, delle FAQ (Frequently Asked Questions) dedicate al progetto per la realizzazione dell’impianto di biodigestione anaerobica che dovrebbe sorgere in località Casa Rota, nel comune di Terranuova Bracciolini. Tredici risposte ad altrettanti quesiti che illustrano in maniera semplice ed esaustiva non solo le caratteristiche tecniche dell’impianto e il suo funzionamento, ma  anche i benefici e i vantaggi che potrebbero derivare dalla sua stessa realizzazione. Lo scorso 5 febbraio, SEI Toscana ha presentato in un'assemblea pubblica il progetto per la costruzione dell’impianto che è stato previsto dalla pianificazione interprovinciale ed è a servizio del ciclo integrato per il trattamento della frazione organica da raccolta differenziata. La struttura, una volta realizzata, consentirà la produzione di un biodogesttato che sarà affinato nel vicino impianto di compostaggio per ottenere compost ed energia da fonti rinnovabili rispondendo così a pieno alla gerarchia europea dei rifiuti che prevede un ruolo residuale per lo smaltimento in discarica, dando priorità al riciclo delle materie provenienti dalle raccolte differenziate, al reimpiego di materia e al recupero di energia.  Con la presentazione del progetto è stato avviato l'iter per la Valutazione d'Impatto Ambientale (VIA) presso la Provincia di Arezzo. Per visionare il progetto e per presentare eventuali osservazioni collegarsi a:

http://www.provincia.arezzo.it/ecologia/upload/files/Avviso-Biodigestore-SEI(1).pdf.