“La raccolta differenziata: piano degli interventi per il raggiungimento degli obiettivi regionali”. Successo per il sesto seminario tecnico di Sei Toscana

Giovedì, 11 Ottobre 2018

Buona partecipazione di sindaci, assessori e tecnici comunali al seminario tecnico organizzato da Sei Toscana che, come avvenuto nel corso delle precedenti edizioni, ha l’obiettivo di offrire uno strumento di confronto tra gestore, Ato e Comuni su temi inerenti la complessa materia di gestione dei rifiuti e sugli sviluppi e gli scenari futuri. Ieri, all’Auditorium Casa dell’Ambiente a Siena, si è tenuto il sesto appuntamento dal titolo “La raccolta differenziata: piano degli interventi per il raggiungimento degli obiettivi regionali”. La giornata di lavori si è aperta con i saluti del presidente di Sei Toscana, Leonardo Masi, che ha ribadito la volontà dell’azienda a proseguire in questo percorso di scambio con le Amministrazioni comunali e l’Autorità di ambito. Il seminario si è confermato un’importante occasione di confronto fra il gestore, gli amministratori locali e l’Autorità, per rafforzare la collaborazione e condividere un percorso comune volto al raggiungimento degli obiettivi regionali in materia di raccolta differenziata. Molto interessanti gli interventi proposti dai relatori: Giuseppe Tabani, direttore tecnico di Sei Toscana ha fornito un resoconto dettagliato di tutti gli strumenti che la società può mettere a disposizione delle amministrazioni per raggiungere gli obiettivi di legge. Paolo Diprima, direttore generale di Ato Toscana Sud e Renata Laura Caselli, della Regione Toscana, si sono soffermati sulle tappe più importanti che dovranno contraddistinguere questo percorso condiviso e sulle finalità e gli obiettivi che la Regione intende raggiungere entro il 2020. Molto utile e interessante, così come accaduto negli altri seminari tecnici, il dibattito conclusivo che è scaturito fra i presenti, con tanti spunti di riflessione da cui partire per intraprendere con maggiore coscienza un percorso già ampiamente tracciato.