Sei Toscana prosegue a pieno ritmo la sperimentazione di raccolta con attrezzature ad accesso controllato

Giovedì, 11 Aprile 2019

Prosegue a pieno ritmo la sperimentazione di raccolta con attrezzature ad accesso controllato nei Comuni dell’Ato Toscana Sud. Arriva a Pienza, in provincia di Siena, il nuovo contenitore intelligente ad accesso controllato per la raccolta dei piccoli RAEE (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche). Il contenitore, che è stato inaugurato dal consigliere con delega all’ambiente Garosi assieme agli alunni della primaria e secondaria di primo grado di Pienza, è stato posizionato in via degli Archi, a fianco del box Olly dedicato alla raccolta dell’olio alimentare esausto. Nel nuovo contenitore intelligenti è possibile conferire piccoli elettrodomestici quali asciugacapelli, frullatori, ferri da stiro e piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche, come cellulari, tablet, tastiere, mouse, pc portatili, piccole stampanti, fotocamere, ecc. . Il cassonetto intelligente al momento sarà “aperto”, ossia utilizzabile da tutti solamente premendo il pulsante di apertura, ma in futuro potrà essere utilizzato solo tramite la 6Card, ovvero la tessera magnetica che permette di identificare ogni conferimento dei rifiuti con lo specifico intestatario di utenza Tari residente nel Comune. Da oggi a Foiano della Chiana, in provincia di Arezzo, sono invece a disposizione dei cittadini due nuovi eco-compattatori per la raccolta degli imballaggi in plastica, posizionati a Foiano presso il Cantiere del Carnevale e a Pozzo nei pressi del Campo Sportivo, vicino alla casina dell’acqua. All’iniziativa inaugurale hanno partecipato il sindaco di Foiano e il vicesindaco insieme agli alunni dell’Istituto Comprensivo G. Marcelli, che hanno avuto l’occasione per approfondire l’importanza di una corretta raccolta di questo rifiuto. Le nuove attrezzature sono a disposizione di tutti i cittadini per la raccolta differenziata di imballaggi in plastica, come bottiglie in PET (ad es. bottiglie dell’acqua) e flaconi in HDPE (ad esempio detersivi). I due eco-compattatori hanno un dispositivo che permette di riconoscere l’utente che conferisce il rifiuto tramite la 6Card, la tessera che assocerà ogni conferimento ad una singola utenza Tari, così da premiare i cittadini più virtuosi e più attenti all’ambiente. Il funzionamento è molto semplice: Dopo aver passato la card sul display, l’utente deve conferire il rifiuto (un imballaggio alla volta) all’interno dello sportello. Dove ritirare la 6Card? La 6Card potrà essere ritirata negli orari di apertura al pubblico del centro di raccolta: ogni lunedì, giovedì e domenica dalle 8 alle 13, martedì e venerdì dalle 15 alle 19, il sabato dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 19.La 6Card, oltre che per gli eco-compattatori, serve anche a registrare gli accessi e i conferimenti effettuati dai cittadini al centro di raccolta, associandoli ad una specifica utenza Tari. Questo consentirà, non appena possibile, di introdurre un sistema di tributo puntuale legato all’effettiva produzione dei rifiuti e al reale impegno dei cittadini nella differenziazione dei materiali.