Sei Toscana prosegue la sperimentazione di raccolta con attrezzature ad accesso controllato

Giovedì, 3 Gennaio 2019

Prosegue a pieno ritmo la sperimentazione di raccolta con attrezzature ad accesso controllato nei Comuni dell’Ato Toscana Sud. A Grosseto, all’interno del centro storico, sono attive le quattro nuove postazioni di raccolta intelligenti con sistema di riconoscimento dell’utenza e pesatura dei rifiuti conferiti. Le nuove postazioni, che sono in via Palestro (postazione n.84), piazza Mensini (postazione n.85), dietro Piazza San Francesco (postazione n.86) e in via Chiasso degli Zuavi (postazione n.88) sono a servizio di circa 450 utenze e coinvolgeranno poco più di 1000 cittadini. Da giovedì scorso è iniziata la consegna a domicilio delle 6Card, le tessere che permettono di utilizzare le nuove postazioni. Le 6Card sono consegnate dal personale di Sei Toscana (riconoscibile da apposito tesserino) e dagli ispettori ambientali del comune di Grosseto direttamente a domicilio dell’utenza. Ai cittadini che non sono stati trovati a casa durante i giorni di consegna a domicilio viene lasciato un avviso in cassetta postale con il quale, a partire da giovedì 3 gennaio potranno provvedere al ritiro della propria 6Card recandosi direttamente agli uffici di Sei Toscana in via Aurelia Nord (sopra l’esercizio commerciale “Chateau D’Ax”) nei giorni di apertura al pubblico: martedì e giovedì dalle 14 alle 16:30, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12:30. Anche a Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga e Monteriggioni, in provincia di Siena, prosegue la consegna delle 6Card ai cittadini che serviranno ad utilizzare le nuove attrezzature che saranno a servizio dei tre territori comunali. A Monteriggioni la consegna delle tessere inizierà a partire dal 7 gennaio con queste modalità: martedì, giovedì e sabato, presso il Comando della Polizia Municipale, dalle 10:30 alle 13:30. Il martedì presso lo Sportello TARI nei pressi del comando di polizia municipale dalle 14 alle 18. In vista dell’introduzione dei nuovi cassonetti per la raccolta inoltre, il Comune ha organizzato alcuni incontri pubblici durante i quali il verranno illustrate le modalità di utilizzo del nuovo sistema. Gli incontri si terranno giovedì 10 gennaio alle 18 nella Sala della Filarmonica a Strove. Alle 21 al Circolo ABBI (Circolo ARCI) di Abbadia Isola. Mercoledì 16 gennaio alle 18 in Sala Dante a Castello di Monteriggioni e alle 21 presso la Sala Lettura, Palazzo dell’Accoglienza in via Berrettini. A Castellina in Chianti le 6Card saranno consegnate in duplice copia a tutti gli utenti Tari (è necessario presentare il codice contribuente e un documento di identità al momento del ritiro. Nel caso in cui l’utente non possa presentarsi personalmente potrà delegare una persona di fiducia con apposito modello scaricabile dal sito istituzionale oppure ritirabile presso gli uffici) nei seguenti giorni e orari: lunedì e martedì dalle 9 alle 14 presso il Servizio Opere e Servizi Pubblici; mercoledì dalle 11:30 alle 13:30 presso lo Sportello Anagrafe; giovedì dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 17:30 presso il Servizio Opere e Servizi Pubblici e il venerdì dalle 11 alle 13 allo Sportello SUAP. A Castelnuovo Berardenga, a partire dal 7 gennaio riprenderà la consegna delle 6Card nelle frazioni di Ponte a Bozzone, Pontignano e Pievasciata che sarà effettuata nei locali parrocchiali di Ponte a Bozzone per poi proseguire secondo il calendario consultabile e scaricabile qui. Nelle prossime settimane la sperimentazione di raccolta con attrezzature ad accesso controllato proseguirà anche in altri comuni dell’Ato Toscana Sud come San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo. La riorganizzazione del servizio prevede diversi passaggi di attivazione ed inizierà a partire da fine mese quando verranno sostituiti gli attuali cassonetti stradali con altri contenitori, sempre stradali, ad accesso controllato. Tutti i nuovi contenitori saranno infatti dotati di sistemi informatizzati che, a regime, consentiranno di associare ogni conferimento alla singola utenza e, in futuro, calibrare la tariffa sulla base dei rifiuti effettivamente prodotti e sulla concreta volontà dei cittadini di effettuare la raccolta differenziata (tariffa puntuale). Le 6Card saranno consegnate alle prime 3500 utenze dei quartieri Lucheria, Gruccia e Fornaci interessate dalla riorganizzazione a partire dalle prossime settimane.

Nella sezione video del sito internet di Sei Toscana e sul suo canale YouTube sono presenti i video tutorial per un corretto utilizzo delle nuove attrezzature ad accesso controllato.