“Il trono di spazzatura”: ecco la nuova miniserie della campagna social su raccolta e riciclo dei rifiuti di Toscana Ricicla

Giovedì, 2 Gennaio 2020

Acciaiox, Aluminion, Vettrell, Carton o Plastiker? Quale casata conquisterà #ilTronodiSpazzatura? Sono online gli episodi della nuova miniserie “Il trono di spazzatura” realizzata dal gruppo di lavoro di Toscana Ricicla in collaborazione con i Consorzi nazionali di filiera Cial (alluminio), Comieco (carta e cartone), Corepla (plastiche), Coreve (vetro) e Ricrea (acciaio). La squadra, che vede Sei Toscana in prima fila, assieme alle altre aziende che si occupano di igiene ambientale (Revet, Aer, Alia, Ascit, Ersu, Geofor, Rea Spa, Sienambiente) e Confservizi Cispel Toscana ha sviluppato questo progetto di sensibilizzazione ad una corretta raccolta differenziata dei rifiuti con l’obiettivo di coinvolgere target diversi con nuove forme di comunicazione. Ecco quindi quattro miniserie che, nel finale, fra una battuta e una parodia delle più famose serie nazionali ed internazionali, danno sinteticamente le istruzioni per una corretta gestione dei propri rifiuti. Dopo le prime tre serie, “C.S.I. Toscana”, “Trash & The City” e “Cassonetti da incubo”, è ora il turno de “Il trono di spazzatura”. Buona visione!

Per vedere tutte le serie è possibile visitare il sito internet di Toscana Ricicla, il suo canale Youtube o la sua pagina Facebook.