RI-CREAZIONE 2018-2019

Da oggetto a rifiuto… e ritorno. La via delle 4 R.

Il progetto di educazione ambientale di SEI Toscana, giunto alla quarta edizione, propone alle scuole primarie e secondarie di primo grado percorsi educativi per approfondire l’argomento dei rifiuti e del ciclo dei materiali, per incentivare la diffusione di buone pratiche quotidiane a casa e a scuola e ridurre l’impatto dei nostri comportamenti quotidiani. I percorsi, curati da operatori esperti, saranno arricchiti da materiali di approfondimento.

Obiettivi generali

  • costruire relazioni tra il sistema aziendale ed il sistema scolastico con l’intento di creare occasioni utili nell’educazione allo sviluppo sostenibile dei cittadini del domani;
  • promuovere la responsabilità civica e l’impegno individuale e collettivo per la tutela dell’ambiente attraverso l’acquisizione di competenze di cittadinanza;
  • promuovere la riduzione di rifiuti e accrescere la consapevolezza che i rifiuti possono diventare oggetti di seconda vita;
  • rendere gli alunni protagonisti dei processi di apprendimento e di costruzione di competenze, ciascuno con la propria esperienza, aiutandoli a riflettere sui propri comportamenti;
  • sensibilizzare gli alunni verso la conoscenza del territorio, sviluppare l'osservazione dell'ambiente e delle tracce lasciate dall'uomo nell'ambiente;
  • valorizzare il contributo educativo che contesti semplici e concreti della realtà quotidiana possono offrire, anche attraverso spunti che intrecciano le diverse discipline d’insegnamento;
  • far sentire gli alunni parte integrante della comunità di appartenenza, così da stimolare la loro responsabilità individuale e collettiva nella costruzione di cambiamenti;
  • far conoscere alle famiglie l’impegno di SEI Toscana nella riorganizzazione complessiva del sistema di raccolta dei rifiuti e le modalità di raccolta differenziata nei territori specifici.

Tipologia dei percorsi

I percorsi educativi, finalizzati all’approfondimento di una o più delle “4R” del ciclo dei rifiuti (Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero) e impostati in chiave inter e multidisciplinare, sono rivolti alle scuole primarie e secondarie di primo grado dell’ATO Toscana Sud - province di Arezzo, Siena e Grosseto e dei Comuni della Val di Cornia (LI) - sono suddivisi in tre gruppi:

  • I e II classi della scuola primaria;
  • III, IV, V classi della scuola primaria;
  • I, II, III classi delle scuole secondarie di primo grado.

All’interno di ciascun gruppo l’insegnante potrà scegliere uno dei percorsi tematici proposti, in base alla propria programmazione didattica.

Tutti i percorsi sono articolati in 3 incontri:

  1. incontro introduttivo con lezione frontale e attività ludico-didattiche interattive;
  2. incontro laboratoriale che potrà essere declinato in varie attività, tra cui: laboratori del riuso; esperimenti sui diversi materiali; indagini sulle abitudini domestiche o scolastiche; sopralluogo alle postazioni di raccolta con osservazioni; indagini sulla raccolta differenziata a scuola o nel quartiere, con produzione documentale (interviste, foto, video); impostazione di una campagna di sensibilizzazione rivolta all’interno o all’esterno della scuola;
  3. approfondimenti laboratoriali e rielaborazione dei risultati dei sopralluoghi o delle indagini effettuate con ipotesi di prosecuzione sul piano della sensibilizzazione all’interno della scuola o presso le famiglie. In alternativa è prevista una visita a un impianto di gestione dei rifiuti o ad un centro di raccolta.

L’impostazione degli incontri verrà progettata e definita insieme alle/agli insegnanti anche sulla base delle esigenze della classe e del territorio.

La partecipazione al progetto è gratuita. Qui sotto il modulo di richiesta per l'anno scolastisco 2018/19.

Il modulo, debitamente compilato, deve essere inviato a scuola@seitoscana.it entro e non oltre il 15 ottobre 2018.