Bonificata la discarica abusiva in via Grossetana. Sei Toscana potenzia i servizi di presidio e controllo per combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti

Giovedì, 23 Agosto 2018

Due interventi di bonifica e pulizia effettuati nelle ultime 24 ore. Gli operatori di Sei Toscana sono intervenuti, nella serata di mercoledì 22 agosto e nella mattinata di giovedì 23 agosto, per ripulire e bonificare la discarica abusiva segnalata in via Grossetana, nel tratto di strada tra Carpineto e San Rocco a Pilli (nella zona di Caggio, la strada in parte competenza del comune di Sovicille e in parte di Siena).

Gli operatori del gestore hanno provveduto allo svuotamento dei cassonetti e, soprattutto, alla rimozione di tutto il materiale abbandonato lunga la strada e nella campagna circostante.

Intervenuti sul posto anche gli ispettori ambientali che hanno effettuato i rilievi per cercare di individuare gli autori di questo ennesimo gesto di inciviltà.

La zona di via Grossetana infatti è soggetta da tempo a episodi di abbandono dei rifiuti, un fenomeno cresciuto negli ultimi mesi anche in concomitanza dell’avvio della raccolta porta a porta nel comune di Sovicille: qualche cittadino infatti lascia i propri sacchi nei cassonetti della zona (o, peggio ancora, li abbandona nell’area circostante) invece di conferire il materiale nei giorni e negli orari indicati così come stabilito dal regolamento comunale nelle zone servite dalla raccolta domiciliare.

Nelle ultime settimane gli ispettori ambientali di Sei Toscana hanno elevato diverse sanzioni nei confronti di cittadini (alcuni residenti nei comuni di Siena e Sovicille) beccati a conferire in modo improprio i rifiuti. Il gestore, in accordo e collaborazione con le due amministrazioni comunali di Siena e Sovicille, posizionerà a breve un dispositivo per aumentare il presidio e controllo della zona.