Nuovo servizio di ritiro a domicilio di sfalci e potature a Chianciano Terme

Dal 14 aprile al via la raccolta gratuita a domicilio. Da oggi è possibile prenotare il ritiro attraverso il numero verde e il sito internet di SEI Toscana.

Mercoledì, 8 Aprile 2015

Nuovo servizio di ritiro a domicilio di sfalci e potature per i cittadini e gli operatori economici del comune di Chianciano Terme. Dal prossimo 14 aprile, grazie all’accordo fra l’amministrazione comunale e SEI Toscana, sarà attivo il ritiro domiciliare su prenotazione delle potature di provenienza domestica o attività assimilate, effettuate cioè in orti e giardini. Già a partire da oggi è possibile prenotare il servizio telefonando al numero verde di SEI Toscana – 800 127 484 – attivo da lunedì a giovedì dalle 9 alle 12:30 e dalle 14 alle 16:30, il venerdì dalle 9 alle 12:30, oppure effettuando la prenotazione attraverso il sito internet www.seitoscana.it. Il nuovo servizio prevede il ritiro gratuito a domicilio di ramaglie e potature di siepi di provenienza domestica o attività assimilata con un volume massimo di 1mc (metro cubo) di rifiuto vegetale. Il materiale deve essere depositato ai margini della via pubblica il giorno indicato da SEI Toscana per il ritiro. Le ramaglie devono essere ammucchiate in luoghi ed in modo da non arrecare disagio alla circolazione veicolare o pedonale. Il materiale raccolto sarà poi avviato a recupero negli impianti di trattamento e trasformato in compost da utilizzare come fertilizzante in campo agricolo. SEI Toscana ricorda che è attivo lo stesso servizio di raccolta gratuito a domicilio anche per i rifiuti ingombranti di provenienza domestica o attività assimilate. Per usufruire del servizio è possibile telefonare al numero verde di SEI Toscana – 800 127 484 –, compilare il modulo di richiesta presente sul sito internet www.seitoscana.it, oppure inviare una mail di richiesta a ingombranti@seitoscana.it.